Contrasto alla zanzara tigre, Benini: «Il Comune investe sempre meno»

A Verona è partita la campagna di sensibilizzazione, su cui si concentrano le critiche del capogruppo PD ma anche del consigliere Bonato: «Sforzo ridicolo dell'amministrazione»

Disinfestazione antilarvale (Foto di repertorio)

È passata una settimana dall'inizio della campagna di sensibilizzazione contro la zanzara tigre promossa dal Comune di Verona insieme a Federfarma e ad Assofarm Veneto. E sono iniziate anche le critiche all'amministrazione comunale per una serie di iniziative che non sono ritenute sufficienti che contrastare adeguatamente un problema che si ripropone ogni estate.

«Mi pare ridicolo mettere a disposizione solo 1.400 kit gratuiti visto che a Verona ci sono almeno 80.000 famiglie», ha dichiarato Mauro Bonato, fresco consigliere di Verona Pulita. Per Bonato, lo sforzo fatto dall'amministrazione per chiedere la collaborazione dei cittadini è misero. «Forse - conclude - a bilancio andavano messi più soldi per risolvere il problema delle zanzare».

E anche il capogruppo del Partito Democratico Federico Benini teme che la prossima sarà un'estate di passione per i veronesi che frequentano parchi e giardini d'infanzia comunali.

Per il servizio di disinfestazione zanzare 2019 - scrive Benini - il Comune di Verona spenderà ancora meno degli anni scorsi: appena 47mila euro iva compresa, contro i circa 50-55mila delle campagne 2017 e 2018. L'aspetto positivo è che il titolare del servizio quest'anno sarà Amia, così come avevamo chiesto negli anni scorsi. Si spera infatti che con Amia i cittadini potranno trovare un referente certo per le proprie segnalazioni, e non i numeri verdi fantasma degli anni scorsi ai quali non rispondeva nessuno o, quando qualcuno rispondeva, non sapeva di cosa si parlasse.
Il fatto che negli ultimi tre anni l'appalto di disinfestazione zanzare abbia visto passare tre ditte significa due cose: la prima è che le ditte partecipanti non sono interessate a mantenere il lavoro; la seconda è che il Comune non sembra interessato ad offrire ai cittadini un servizio di qualità, altrimenti investirebbe più soldi.

Potrebbe interessarti

  • I 7 segreti per un'abbronzatura perfetta anche dopo le vacanze

  • Abito sottoveste: il capo must have che non passa mai di moda

  • Auto: i 7 accessori che non possono mancare per affrontare un lungo viaggio

  • Falsi amici della dieta: ecco i 10 alimenti che non fanno dimagrire

I più letti della settimana

  • Autoarticolato e moto si scontrano in tangenziale: morto un giovane 26enne

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 23 al 25 agosto 2019

  • Non si controlla più, estrae un coltello in piazza Bra e viene bloccato

  • Colpito da infarto a Verona viene tenuto in vita da dei passanti guidati al telefono dal 118

  • Aggredito e accoltellato a Verona, un uomo viene portato in ospedale

  • Colto da un malore lungo il sentiero che porta al santuario: morto 65enne

Torna su
VeronaSera è in caricamento