Sicurezza, Benini (PD): "Si cominci migliorando l'illuminazione pubblica"

Con una mozione, il consigliere comunale chiede che siano mappate tutte le aree buie della città per ripristinare i punti luci o prevederne di nuovi dove necessario

Strade più illuminate di sera per aumentare la sicurezza nella città di Verona. La proposta arriva dal consigliere comunale PD Federico Benini che ha pronta una mozione con oggetto: Piano per illuminazione urbana. "Molte strade anche importanti rimangono praticamente nell'oscurità per mancanza o carenza di illuminazione", ha scritto Benini che ha fatto anche alcuni esempi: il percorso della salute alla Spianà, vicolo Storto in zona XX Settembre, via Belluno a Porto San Pancrazio, via Guerrina a Montorio. "Per non parlare di molti vicoli del centro storico", ha aggiunto il consigliere.

Al di là di continuare la politica dei blitz di polizia municipale che spesso si mostrano dei fuochi di paglia - ha spiegato Federico Benini - sarebbe opportuno ripristinare le normali condizioni di vivibilità e di civiltà là dove sono carenti partendo dai servizi basilari come l’illuminazione pubblica.

Con la sua mozione, il consigliere PD chiede che siano mappate tutte le aree buie della città per ripristinare i punti luci o prevederne di nuovi dove necessario.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: l'Esu di Verona chiude «aule studio, ristoranti e zone pertinenti»

  • Incidente e incendio, un camion va a fuoco: traffico in tilt sulla tangenziale sud

  • Musicista torna in Molise da Verona: «Per il coronavirus, prevenzione bassa»

  • Cambia la viabilità di Verona per il Venerdì Gnocolar: ecco i provvedimenti

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 21 al 23 febbraio 2020

  • Aveva un tumore al collo, neonata operata durante il parto a Verona

Torna su
VeronaSera è in caricamento