Mauro Bonato dalla Lega a Verona Pulita, ma il passaggio non è semplice

L'ex consigliere comunale leghista ha annunciato il trasloco nel gruppo della civica di Michele Croce, un cambiamento reso però complicato dal regolamento dell'assemblea civica

Mauro Bonato - Foto di repertorio

È più laborioso del previsto l'annunciato trasloco del consigliere comunale veronese Mauro Bonato dal gruppo della Lega a quello di Verona Pulita. Dopo l'espulsione dal partito, Bonato era rimasto una voce fuori dal coro tra i leghisti dell'assemblea civiva fino a qualche giorno fa, quando ha deciso il passaggio nel gruppo, sempre di maggioranza, della lista civica di Michele Croce.
Lo spostamento, però, è più complicato di un semplice cambio di sedia, perché precedentemente il gruppo di Verona Pulita si era svuotato, dato che l'unico rappresentante, Gianmarco Padovani, è andato nel gruppo misto.

Le difficoltà sono puramente tecniche e si rifanno al regolamento del consiglio comunale di Verona, in particolare all'articolo 5. Secondo questa norma, i consiglieri comunali possono entrare in un gruppo già costituito solo dopo l'accettazione da parte di tale gruppo. Nel caso specifico, dunque, Bonato potrebbe non entrare in Verona Pulita, perché non c'è nessuno in quel gruppo che può accettare la sua adesione.
Nel caso in cui, comunque, i tecnici non riuscissero a trovare il modo per consentire in punto di diritto il passaggio di Bonato a Verona Pulita, l'ex consigliere comunale leghista potrebbe entrare nel gruppo misto.

Potrebbe interessarti

  • Capelli verdi dopo il bagno in piscina? Ecco le cause e i rimedi fai da te

  • I 7 segreti per un'abbronzatura perfetta anche dopo le vacanze

  • Abito sottoveste: il capo must have che non passa mai di moda

  • "Benvenuto": il nuovo vademecum su come affrontare i primi due anni del bebè

I più letti della settimana

  • Una meteora solca i cieli di Verona: il video girato a Borgo Trento

  • Jeremy Wade pronto a svelare il mistero di "Bennie", il mostro del lago di Garda

  • Turismo a Verona, Tosi: «In calo. L'assessore Briani ammetta le sue colpe»

  • Maestre diplomate ma non laureate, a Verona centinaia rischiano il posto

  • Frontale tra auto sul lago: morta una persona e altre due rimaste ferite

  • La donna non cede al ricatto e lui pubblica sui social le sue immagini "hot"

Torna su
VeronaSera è in caricamento