Il programma completo dei concerti nel mese di aprile a “Le Cantine de l’Arena – Music Brasserie”

Riportiamo di seguito il programma completo di tutti gli appuntamenti con la musica live nello storico locale di Verona "Le Cantine de l'Arena" previsti durante il mese di Aprile, l'ultimo della rassegna 2015/16

Riportiamo di seguito il programma completo di tutti gli appuntamenti con la musica live nello storico locale di Verona "Le Cantine de l'Arena" previsti durante il mese di Aprile, l'ultimo della rassegna 2015/16.

VENERDÌ 08 APRILE 2016 ore 22.30

RIDILLO

(Soul Funk)

DANIELE BENGI BENATI  voce, chitarra

ALBERTO BENATI tastiere, voce

CLAUDIO ZANONI tromba, chitarra, voce

PAOLO D’ERRICO basso

RENZO FINARDI batteria, percussioni 

I “Ridillo”,  band unica nel suo genere, approdano sul palco delle Cantine portando il loro cocktail esplosivo di funky, soul, jazz, afro-brasil, folk e lounge. La loro è una musica raffinata e divertente, elegante e piena di energia, capace di passaggi dolci, quanto di movimenti sfrenati. 

Per l’occasione, oltre a remix e rivisitazioni di brani originali e cover, la band presenterà anche alcuni pezzi del nuovo disco “Everybody funky e ricreazione”.

VENERDÌ 15 APRILE 2016 ore 22.30

ALLIGATOR NAIL

New Album Release Show

 (New Orleans Music)

STEPHANIE OCEAN GHIZZONI voce

LUIGI CERPELLONI chitarra, voce

FILIPPO ROMANO piano, tastiere

MARCO XERES basso, voce

PAOLO XERES batteria

RENZO FINARDI batteria, percussioni 

In un mix esplosivo di suoni e colori, gli ''Alligatori'' vi trascineranno nel loro magico mondo, attraverso melodie romantiche, in un miscuglio di vari generi musicali come avviene nella tradizione di New Orleans.

A dieci anni dalla loro nascita esce il terzo album ufficiale, “Alligator Nail”, con ottimi brani ed arrangiamenti ricchi di quella grande mescolanza stilistica, che attinge originariamente dal blues per appoggiarsi poi delicatamente su accenti funky, jazz, swamp rock e R&B, tipico manifesto dei suoni della Louisiana.

DOMENICA 17 APRILE 2016 ore 19.00

FRÉ MONTI Trio

(Pop folk)

FRÉ MONTI chitarra acustica e voce

LELE MONTI cajon, percussioni, chitarra e cori

DANIELE DONADELLI fisarmonica

Fré Monti è un giovane straordinario interprete e cantautore emiliano, già noto nel panorama musicale nazionale, e che ha già maturato anche un'importante esperienza live a Londra nel 2010. Al suo fianco il padre, Lele Monti,  polistrumentista da più di 40 anni con importanti collaborazioni fra Italia ed Europa. Si uniscono in questo progetto per proporre una musica senza trucchi, così com’è, rivisitata, per dare un sapore originale anche a brani già famosi, oltre che presentare anche inediti di Fré. A completare questo sound genuino, il tocco coinvolgente della fisarmonica di Daniele Donadelli.

MARTEDÌ 19 APRILE 2016 ore 22.00

WILLIAM TATGE + LAST CALL: BORDERLANDS

(Jazz)

WILLIAM TATGE  pianoforte

DAN KINZELMAN  sax tenore

FRANCESCO PONTICELLI  contrabbasso

STEFANO TAMBORRINO  batteria e percussioni

Arriva da New York il compositore e pianista jazz italo-americano William Tatge, per presentare con il suo ensemble Last Call il primo recentissimo album “Borderlands” pubblicato nel 2015. In questo lavoro il linguaggio jazz si fa sperimentale senza abbandonare però la base classica; si crea così un’atmosfera che ricorda la musica colta del secondo Nocevento, ma senza tralasciarne il ritmo, dall’improvvisazione totale a pezzi completamente determinati, mantenendo una totale coerenza di suono e intenzione, sempre con gran classe.

VENERDÌ 22 APRILE 2016 ore 22.30

HOLY FATHERS

(Folk Rock Cantautorale)

MARCO GIACOMOZZI voce, chitarra

CRISTIANO FERRAZZI voce, chitarra

DAMIR JELLICI voce

GIOVANNI VANGI basso, voce

MANNY INGITE batteria, percussioni

Il quintetto degli Holy Fathers è formato da musicisti ben noti nell’ambiente cittadino veronese, e con un’esperienza alle spalle pluridecennale. Il gruppo, che nell’anno 2015 ha realizzato il primo cd omonimo “Holy Fathers”, viaggia su un incredibile equilibrio musicale che sembra riassumere in un unico sound le eterogenee esperienze degli stessi musicisti: dal rock al jazz, dal reggae al folklore popolare, alle marce balcaniche, alle ballate dal sapore West Coast.

DOMENICA 24 APRILE 2016 ore 19.00

TEA SPOON feat. STORYVILLE

(Ragtime)

SEBASTIANO TOGNELLA armonica, washboard & cajon

CHRISTIAN CALÒ chitarra, mandolino, voce & cajon

NICOLA GASPARI chitarre, banjo, voce

MARCO PASETTO clarinetto

MARIO CRACCO basso tuba

RENATO BONATO banjo

Serata al suono del ragtime con i Tea Spoon per ricreare nella Brasserie le atmosfere della Louisiana e del Mississippi. Il tutto utilizzando sia strumenti classici come la chitarra, l'armonica, il banjo e il kazoo, che altri decisamente più caratteristici e vintage come il washboard, il cajon, la chitarra resofonica e la stomp machine.

Accompagnati da alcuni storici nomi della Storyville Jazz Band, i Tea Spoon presentano il loro ultimo lavoro discografico “Aged 10 Years”, un live per festeggiare i 10 anni del gruppo, registrato a marzo 2015 proprio qui alle Cantine de l’Arena.

MARTEDÌ 26 APRILE 2016 ore 22.00

LYDIAN SOUND ORCHESTRA

diretta da Riccardo Brazzale

“Special event”

 (Jazz)

ROBERT BONISOLO  sax tenore e soprano

MATTIA CIGALINI sax alto

ROSSANO EMILI sax baritono, clarinetti

GIANLUCA CAROLLO tromba

ROBERTO ROSSI trombone

GLAUCO BENEDETTI  tuba

PAOLO BIRRO piano

MARC ABRAMS contrabbasso

MAURO BEGGIO batteria

La Lydian Sound Orchestra, formata nel 1989 dal compositore-arrangiatore Riccardo Brazzale (musicista, ma anche studioso, insegnante e promoter), è senza dubbio la più apprezzata medium-band nel campo del jazz italiano degli ultimi anni, così come è attestato da molteplici referendum specialistici.

La Lydian Sound Orchestra sarà a “Le Cantine de l’Arena” per presentare il nuovo, atteso cd tributo a George Russell "Music For Lonely Souls (Beloved By Nature)”, con un repertorio composto sia da brani originali che da riletture della tradizione (Ellington, Dolphy, Powell), secondo il linguaggio del lydian concept.

VENERDÌ 29 APRILE 2016 ore 22.30

OTTAVO RICHTER

X° Anniversario”

(Rockin’Jazz)

LUCIANO MACCHIA trombone

ALESSANDRO SICARDI chitarra

RAFFAELE KÖHLER tromba e flicorno

MARCO XERES basso

DOMENICO MAMONE sax baritono

PAOLO XERES batteria

Serata di swing, funky, bossa nova con gli “Ottavo Richter”, un sestetto nato dalle raffinate e singolari idee di due giovani musicisti: Raffaele Kohler (tromba) e Luciano Macchia (trombone).

A dieci anni dall’incisione del loro primo live nel lontano 2005, gli Ottavo Richter presentano “X° anniversario”, un altro album sempre live che riassume il loro percorso musicale: tredici brani scelti dai tre CD realizzati fino ad ora (Molly Malone's, Clinkin' glasses, Una bella serata), registrati in concerto a “Le Cantine de l’Arena” (Verona).

Energia multicolore, improvvisazione e ritmo: gli Ottavo Richter rivisitano il proprio repertorio giocando con se stessi e con il pubblico.

DOMENICA 01 MAGGIO 2016 ore 19.00

WHITEVOICES

 (Pop Funky Soul)

LAURA PIRRI voce

RITA MURO voce

MARCO MENGATO  voce

ANDREA BADAN piano, tastiere

CARLO RUBINI basso

ALESSANDRO ARCOLIN batteria, percussioni

I Whitevoices sono un trio vocale composto dai 3 vocalist Laura Pirri, Rita Muro e Marco Mengato, professionisti con esperienza decennale nazionale e internazionale, che traggono le loro radici dalla musica soul-gospel per poi miscelarla negli anni ad altri generi musicali. Con loro un trio di importanti musicisti: il pianista Andrea Badan, il bassista Carlo Rubini e il batterista Alessandro Arcolin, per una serata davvero originale, in cui si alterneranno pezzi pop-funky-rock dagli anni '70 ad oggi rivisitati in puro stile Whitevoices.

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI

Le Cantine de l'Arena

Tel. 045 8026373 – 045 8032849

Web

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Strage di Santa Lucia" a Sommacampagna: il disastro aereo in località Poiane

  • La vera storia di Santa Lucia, secondo la leggenda nata a Verona

  • Ha un nome il corpo trovato in A4: tocca alla Polstrada risolvere il giallo

  • Nasce il nuovo polo logistico del Gruppo Veronesi: 200 i lavoratori impiegati

  • "Cori razzisti". Un video mette i tifosi dell'Hellas ancora al centro della bufera

  • Droga, cellulari, manette e armi in casa: 38enne della Bassa arrestato

Torna su
VeronaSera è in caricamento