Banda ultra larga, Roberto Marcato: «Opera strategica e vitale per il Veneto»

«Ho sottolineato al tavolo l’assoluta necessità di tempi certi sulla sua realizzazione; ho ricevuto rassicurazioni ma non molleremo la presa con questa richiesta», ha detto l’assessore allo Sviluppo Economico

Immagine generica

«Per l’economia del Veneto la banda ultra larga è un’opera strategica e vitale. Ho sottolineato al tavolo l’assoluta necessità di tempi certi sulla sua realizzazione; ho ricevuto rassicurazioni ma non molleremo la presa con questa richiesta fino al giorno che i cantieri definitivamente avviati saranno l’unica riposta».

Questo il commento dell’assessore allo Sviluppo Economico della Regione del Veneto Roberto Marcato a margine del Comitato Per la Banda Ultra Larga - presieduto dal Ministro per il Sud Barbara Lezzi in sostituzione del vicepremier Luigi Di Maio - a cui ha partecipato mercoledì a Roma.

«Il Veneto è una delle regioni trainanti l’economia nazionale – aggiunge – una tra le principali realtà imprenditoriali e produttive del paese. In questo contesto, l’estensione delle infrastrutture digitali significa dare gli strumenti fondamentali per lavorare nelle attività. Non è possibile, quindi, che un progetto come la banda ultra larga continui a rallentare. Dobbiamo dare risposte concrete ai Comuni che, insieme alla Regione, hanno già dimostrato il loro senso di responsabilità, facendo quanto è possibile secondo le loro competenze.
Accolgo le rassicurazioni che sono state formulate oggi al tavolo – conclude Marcato -. Ma la risoluzione dei rallentamenti resta una priorità e rimarrà tale fino a che non avremo un programma certo con i tempi della cantierizzazione e della realizzazione».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto con tre giovani a bordo finisce fuori strada e contro un albero: tutti morti sul colpo

  • Luca, Francesca e Chiara: i tre giovani morti nell'incidente di Bonavigo

  • Due nuove destinazioni dall'aeroporto Catullo di Verona per chi vola con easyJet

  • Ha un nome il corpo trovato in A4: tocca alla Polstrada risolvere il giallo

  • Autovelox e telelaser, le strade di Verona controllate dalla polizia locale

  • Non ce l'ha fatta il 41enne coinvolto in uno scontro frontale a Isola della Scala

Torna su
VeronaSera è in caricamento