Verona, Municipale sequestra giacche e piumini griffati contraffatti in centro città

Gli agenti della Polizia Municipale veronese hanno trovato un borsone contenente merce contraffatta in vendita da un ambulante in pieno centro cittadino

I piumini sequestrati

La Polizia municipale ha sottoposto a sequestro dodici giacche griffate Moncler, Colmar e Peuterey, che un venditore irregolare stava mettendo in vendita in centro, nella zona del parcheggio Arena. Gli agenti erano impegnati in un servizio finalizzato alla prevenzione di accattonaggio molesto e commercio abusivo, quando hanno notato una persona sospetta con due giacche sottobraccio aggirarsi in zona. Una volta scoperto, l'uomo si è dato alla fuga.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Controllando l'area gli agenti hanno individuato un borsone che conteneva le dodici giacche, una borsa in similpelle nera e dieci ombrelli. Le giacche sono state sottoposte a sequestro penale, considerata la loro provenienza illecita. Sono in corso ulteriori accertamenti, anche in collaborazione con i marchi coinvolti, i quali sono spesso vittime di contraffazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma familiare a Bardolino: «Vado al porto per farla finita», il biglietto trovato dal figlio 

  • Provincia baciata dalla fortuna al SuperEnalotto: vinti oltre 40 mila euro

  • «Alleanza contro Covid-19», i primi frutti delle ricerche fatte a Verona

  • La «protesta silente» che rischia di passare sotto silenzio andata in scena anche a Verona

  • Fatture false per evadere l'Iva, sequestri per 74 milioni ad azienda veronese

  • Virus: 15 nuovi casi totali di positivi in Veneto, 6 sono a Verona che segna zero morti in 24 ore

Torna su
VeronaSera è in caricamento