Verona, emergenza buche in città: il Comune decide di rimettere in sesto strada La Rizza

La Giunta Tosi ha deciso di avviare la procedura d’urgenza per l’asfaltatura integrale della via, divenuta pericolosa in seguito alle buche e ai dissesti della carreggiata causati dal maltempo. La spesa stimata è di 250mila euro

Arriva una prima risposta da parte del Comune sull'emergenza, ormai onnipresente, delle buche in città. La Giunta comunale di Verona, su proposta del sindaco Flavio Tosi, ha deciso di avviare la procedura d’urgenza per l’asfaltatura integrale di strada La Rizza, divenuta pericolosa in seguito alle buche e ai dissesti della carreggiata causati dal maltempo.

Sistemare questa via comporterà una spesa di 250mila euro – ha spiegato Tosi - ma abbiamo reperito i finanziamenti e al più tardi ad aprile, in quanto tra l’approvazione del progetto e il bando di gara sono necessari almeno due mesi di tempo, strada La Rizza sarà asfaltata. Purtroppo quello delle strade dissestate è un problema nazionale, in tutta Italia infatti il maltempo delle ultime settimane ha provocato buche, voragini e smottamenti. Per questo useremo tutte le risorse che riusciremo a reperire, a prescindere dal patto di stabilità, per fronteggiare questa emergenza e sistemare il prima possibile strade e marciapiedi. I lavori però dovranno attendere un miglioramento del meteo: sistemare le strade finchè piove infatti significherebbe sprecare risorse pubbliche, in quanto la pioggia causerebbe altri danni e ci ritroveremmo a dover intervenire nuovamente”.

“Nei prossimi giorni – ha concluso Tosi - si riuniranno gli assessori competenti e il comandante della polizia municipale per fare il punto della situazione, decidere quali strade asfaltare con urgenza e soprattutto dove porre il limite dei 30 chilometri orari, al fine di ridurre i rischi per tutti coloro che transitano su strade ad oggi pericolose”.  

PIOGGIA E MALTEMPO: L'ASFALTO CEDE E DIVENTA COLABRODO PER AUTO E MOTO

Troppe le strade da sistemare e asfaltare a causa del maltempo e cosi' il sindaco di Verona Flavio Tosi ha chiesto di avere il punto della situazione della viabilita' comunale per istituire il limite di 30 chilometri orari, al fine di "ridurre i rischi per tutti coloro che transitano su strade ad oggi pericolose".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Investito da un treno a Balconi di Pescantina: caos e disagi in stazione

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 18 al 20 ottobre 2019

  • Col furgone tampona mezzo pesante in A22, muore giovane veronese

  • Veronese violentata dopo una serata al Mascara, arrestato il branco

  • Volotea, due nuove rotte dal Catullo e l'offerta biglietti sfiora il milione

  • Quaterna fortunata messa a segno in provincia: vinti oltre 50 mila euro

Torna su
VeronaSera è in caricamento