Legnago, tentano di rubare un'auto. Uno viene arrestato, l'altro scappa

I due avevano sfondato il vetro di un finestrino e stavano armeggiando per scappare con il veicolo. Il tentativo non è andato a buon fine per il pronto intervento dei carabinieri del nucleo operativo e radiomobile

Foto di repertorio

Alle 3 di questa notte, 25 gennaio, due uomini hanno tentato di rubare un'auto parcheggiata in viale dei Tigli a Legnago. I due avevano sfondato il vetro di un finestrino e stavano armeggiando per scappare con il veicolo. Il tentativo non è andato a buon fine per il pronto intervento dei carabinieri del nucleo operativo e radiomobile che hanno bloccato ed arrestato uno dei due, mentre l'altro è riuscito a scappare.

Così E.A.B., marocchino, classe 1989, pluripregiudicato è finito in manette ed è rimasto nelle camere di sicurezza della caserma di Legnago. Questa mattina è stato portato in tribunale a Verona per il giudizio per direttissima davanti al giudice Silvia Isidori. L'arresto è stato convalidato e sono stati disposti gli arresti domiciliari per E.A.B., il cui processo si terrà il prossimo 14 febbraio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: l'Esu di Verona chiude «aule studio, ristoranti e zone pertinenti»

  • Incidente e incendio, un camion va a fuoco: traffico in tilt sulla tangenziale sud

  • Musicista torna in Molise da Verona: «Per il coronavirus, prevenzione bassa»

  • Cambia la viabilità di Verona per il Venerdì Gnocolar: ecco i provvedimenti

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 21 al 23 febbraio 2020

  • Aveva un tumore al collo, neonata operata durante il parto a Verona

Torna su
VeronaSera è in caricamento