Alta Velocità, riunione a Peschiera del Garda. Manifestazione dei No Tav

Si sono incontrati i rappresentanti dei comuni interessati dall'opera, l'assessore regionale De Berti e i tecnici di Rfi. Tutti accolti all'ingresso dai contrari all'opera

Il sindaco di Peschiera del Garda Orietta Gaiulli a colloquio con i manifestanti No Tav (Foto Facebook)

Riunione questa mattina, 20 aprile, in piazzetta San Marco a Peschiera del Garda tra i rappresentanti dei comuni veronesi interessati dall'Alta Velocità Brescia-Verona, l'assessore regionale alle infrastrutture Elisa De Berti e i tecnici di Rfi (Rete ferroviaria italiana). E dalle 8.30 ad accogliere i partecipanti a questa riunione c'era un gruppo di No Tav i quali hanno voluto denunciare che il progetto approvato non rispetta la normativa antisismica e le norme tecniche per le costruzioni approvate nel 2008.

L'oggetto dell'incontro di oggi sono soprattutto le oltre 300 osservazioni presentate al progetto definitivo approvato dal Cipe (Comitato interministeriale per la programmazione economica). Per i manifestanti, già un progetto con così tante prescrizioni è sospetto, ma in più il fatto che non vengano rispettate le norme antisismiche e quelle tecniche introdotte dieci anni lascia intendere che il progetto non sia conforme. "Se un cittadino qualsiasi presentasse un progetto con queste carenze, questo sarebbe subito respinto - dicono i No Tav - Non si capisce perché per un'opera che i cittadini pagheranno 80 milioni al chilometro gli amministratori chiudono gli occhi".

E prima di prendere parte alla riunione, il sindaco di Peschiera del Garda Orietta Gaiulli si è fermato a parlare con i No Tav. "Non dovete convincere me - ha detto il primo cittadino di Peschiera - Siamo tutti d'accordo che il territorio che viene devastato è quello di Peschiera. Noi facciamo il massimo, ma sono altri i soggetti che potrebbero fermare questo progetto e non lo fanno".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: l'Esu di Verona chiude «aule studio, ristoranti e zone pertinenti»

  • Incidente e incendio, un camion va a fuoco: traffico in tilt sulla tangenziale sud

  • Coronavirus. Dopo il chiarimento della Regione, ecco cosa è ammesso a Verona e cosa no

  • Musicista torna in Molise da Verona: «Per il coronavirus, prevenzione bassa»

  • Lessinia e Valpantena, ci sono offerte di lavoro ma sono senza risposta

  • Auto si schianta contro un tir sulla A22: perde la vita un uomo di 53 anni

Torna su
VeronaSera è in caricamento