Lotta alla prostituzione e controlli nei negozi etnici, Polato: «Non abbassiamo la guardia»

Nuovo blitz della polizia negli esercizi pubblici di Santa Lucia, Golosine, Borgo Roma e Veronetta, oltre che sulla Regionale 11: «Non c’è posto a Verona per chi vive da fuorilegge»

L'assessore alla Sicurezza del Comune di Verona Daniele Polato

Ieri sera, giovedì 20 dicembre, la polizia municipale ha fatto scattare nuovi controlli antidegrado negli esercizi pubblici ed etnici di Santa Lucia, Golosine, Borgo Roma e Veronetta. Le sette pattuglie impegnate nel blitz hanno identificato complessivamente 33 persone, di cui 13 tra titolari e dipendenti dei negozi.

I controlli antiprostituzione, invece, si sono concentrati lungo la strada Regionale 11 e hanno portato alla contestazione di violazioni a una ragazza di origine romena.
Nel corso del blitz, 6 automobilisti sono stati multati per varie infrazioni al Codice della strada, tra cui l’utilizzo del cellulare alla guida.

 «Si cominciano a vedere gli effetti dei massicci controlli che, ormai da un anno, amministrazione e polizia municipale stanno portando avanti in alcuni quartieri difficili della città. - ha sottolineato l’assessore alla Sicurezza Daniele Polato - Le zone di Veronetta, borgo Roma, Golosine sono state sorvegliate costantemente e, oggi, raccogliamo i frutti del nostro impegno contro il degrado e a favore della sicurezza. I risultati di quest’ultimo blitz ci confermano che ormai è chiaro il messaggio: non c’è posto a Verona per chi vive al di fuori della legge. Di certo, dopo questi primi risultati, non abbasseremo la guardia».

Potrebbe interessarti

  • Capelli verdi dopo il bagno in piscina? Ecco le cause e i rimedi fai da te

  • Mercato immobiliare sul Lago di Garda: Peschiera al primo posto

  • "Benvenuto": il nuovo vademecum su come affrontare i primi due anni del bebè

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 16 al 18 agosto 2019

  • Turismo a Verona, Tosi: «In calo. L'assessore Briani ammetta le sue colpe»

  • Maestre diplomate ma non laureate, a Verona centinaia rischiano il posto

  • Due persone investite da due diversi treni sulla linea Verona - Brescia

  • Donna fermata mentre va al lavoro da un giovane che le mostra i genitali

  • Prima il boicottaggio, poi la manifestazione contro Polunin in Arena

Torna su
VeronaSera è in caricamento