Da Monaco a Verona con 1.4 chili di droga nell'intestino: fermato

Sono stati gli agenti del commissariato di Brennero ad intercettarlo su un Eurocity, nel corso di un controllo sui flussi migratori nell'area di confine fra Italia e Austria

Viaggava su un Eurocity partito da Monaco di Baviera e diretto a Verona, trasportando della droga nell'intestino, ma è stato scoperto ed arrestato gli agenti del commissariato di Brennero. 

È l'Ansa a riportare la notizia del fermo di N.L., 46enne nigeriano che alla vista dei poliziotti, impegnati in un controllo sui flussi migratori nell'area di confine fra Italia e Austria, avrebbe mostrato evidenti segni di nervosismo, nonostante i suoi documenti fossero in regola. 
Condotto al commissariato, le forze dell'ordine avrebbero notato la sua strana camminata e lo hanno poi portato all'ospedale di Vipiteno, dove gli esami clinici hanno mostrato cosa avesse nell'addome. Una volta espulsi, gli agenti hanno potuto constatare che gli involucri contenevano in tutto 1,4 chili di sostanza stupefacente, presumibilmente cocaina ed eroina grezze.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La città di Verona con le sue inestimabili meraviglie diventa protagonista in tv sulla Rai

  • A Verona la migliore escort dell'anno 2019: «Prima facevo l'aiuto cuoco»

  • Vince 75mila euro a L'Eredità e si taglia i capelli con Flavio Insinna

  • Possibili rischi per la salute, ritirato formaggio prodotto a Cerea

  • Donna morta annegata nella Bassa veronese: recuperato il cadavere

  • Omicidio a Verona: ammazza una 51enne e confessa due giorni dopo

Torna su
VeronaSera è in caricamento