Ladro di biciclette arrestato per furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale

Si tratta di un cittadino rumeno senza fissa dimora di circa una sessantina d'anni. La notte di lunedì 8 agosto è stato arrestato dopo che aveva rubato una bici legata in corso Porta Nuova

L'autore del colpo era noto alle forze dell'ordine. Su di lui infatti pendeva già la misura cautelare del divieto di dimora nella provincia di Verona. Ciò nonostante il cittadino rumeno sulla sessantina e senza domicilio fisso Z. Alexandru, la sera di lunedì 8 agosto, passeggiava nel capoluogo scaligero lungo corso Porta Nuova in direzione della Stazione ferroviaria.

Per di più qualche istante prima, l'uomo aveva appena rubato una bicicletta che tranquillamente si stava trascinando appresso. Erano circa le ore 23.00 quando la pattuglia della Polizia è riuscita ad intercettarlo all'altezza dle civico 62 di corso Porta Nuova. La segnalazione in precedenza era partita grazie a una persona che lo aveva visto armeggiare al palo dove il bicilco si trovava opportunamente legato.

Il cittadino rumeno è stato trovato dagli Agenti in evidente stato di ebbrezza, tanto che lo stesso ha vivamente opposto resistenza sia all'ingresso in auto che negli uffici della Questura. Per lui è arrivata una condanna a 8 mesi con l'accusa di furto aggravato e resistenza a pubbblico ufficiale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Finisce fuori strada con la Ferrari lungo la Transpolesana: muore imprenditore

  • Ospedali di Borgo Trento e di Negrar al top in Veneto per il tumore al seno

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 14 al 16 febbraio 2020

  • In arrivo il nuovo centro di distribuzione di Amazon al confine con Verona

  • Rubavano dalla cassa del negozio per cui lavoravano: commesse in manette

  • Preleva 1.500 euro con un bancomat rubato, scoperto e denunciato

Torna su
VeronaSera è in caricamento