Luca, Francesca e Chiara: i tre giovani morti nell'incidente di Bonavigo

Tra Luca Verdolin, 23 anni, e Francesca Mercurio, 20 anni, era da poco nata una relazione sentimentale grazie alla passione per il ballo. Chiara, sorella 15enne di Francesca, sognava di fare l'infermiera

I vigili del fuoco sul luogo dell'incidente

La Fiat Multipla rossa che sbanda in via Pilastro, a Bonavigo; il guidatore che sterza e invade la corsia opposta, finendo prima contro un palo e poi contro un albero e si ferma accartocciata sul cancello di un capannone. Pare sia stata questa la dinamica dell'incidente avvenuto ieri, 7 dicembre, intorno alle 13.20. Un sinistro che non ha lasciato scampo ai tre giovani nella vettura: Luca Verdolin, il 23enne che era alla guida; Francesca Mercurio, di 20 anni, e sua sorella Chiara Mercurio che di anni ne aveva 15. I tre vivevano a Ronco all'Adige e tra Luca e Francesca era da pochi mesi iniziata una relazione. Ieri, il giovane era passato a prendere Francesca e insieme erano andati a Legnago, per recuperare Chiara all'uscita di scuola. Stavano tutti e tre tornando a casa, ma a Bonavigo tutto si è interrotto.

Si è interrotta la vita di Luca Verdolin, diplomatosi operaio a San Bonifacio. Una vita che stava girando per il verso giusto: aveva trovato da poco un lavoro e poi si era legato sentimentalmente con Francesca. I due erano legati dal ballo, una nuova passione per Luca, che aveva anche praticato la pallavolo ed era bravissimo anche a freccette.
E si sono interrotte le vite di Francesca e Chiara Mercurio. Francesca, con il suo diploma da odontotecnico aveva cominciato il praticantato a Zevio. Chiara sognava di fare l'infermiera. Entrambe di Napoli, come riportato dal Corriere di Verona, sono state tirate su dalla madre che da poco si era trasferita nel Veronese. La donna e le due figlie si erano integrate benissimo, pur restando vivo in Francesca e in Chiara l'amore per Napoli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arriva il maltempo in Veneto, pioggia e neve: "Stato di attenzione" della protezione civile

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 17 al 19 gennaio 2020

  • Operaio morto sul lavoro a Legnago, assolto rappresentante dell'azienda

  • Tocca con la motosega i cavi dell'alta tensione: non c'è stato scampo per il 46enne

  • Persona investita da un'auto, trasportata d'urgenza in ospedale: è grave

  • Investimento sui binari: circolazione dei treni sospesa sulla Verona-Bologna

Torna su
VeronaSera è in caricamento