Bovolone, cade dall'alto di un capannone. Trasportato a Borgo Trento

È la seconda caduta in due giorni avvenuta in un posto di lavoro nel veronese. L'uomo è stato trasportato in ospedale con l'elicottero e pare che non sia in pericolo di vita

Nuovo incidente sul lavoro nel veronese dopo quello di ieri, 19 aprile, avvenuto al cantiere di costruzione di Esselunga a Verona. Oggi, 20 aprile, intorno alle 14.15 un 41enne di Sanguinetto è caduto dal tetto del suo capannone in via Glicine a Bovolone, dove svolgeva alcune mansioni.

Sul posto il 118 ha fatto convergere un'automedica, un'ambulanza e anche l'elicottero che ha trasportato il ferito all'ospedale di Borgo Trento. Il 41enne in seguito al volo di circa 5 metri si è procurato diverse lesioni ed è stato ricoverato in prognosi riservata, ma pare non sia in pericolo di vita.

Le cause dell'incidente sono in fase di accertamento da parte dei carabinieri di Bovolone e del personale Spisal della Ulss 9.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Arrestato giovane nullafacente: in casa droga, un arsenale per lo spaccio e rubrica dei clienti

  • Attualità

    Il Veneto punta ad inserire anche le farmacie nella rete dei servizi antiviolenza

  • Attualità

    La Guardia di Finanza celebra a Verona il suo 244° anniversario e stila il bilancio 2017/18

  • WeekEnd

    Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 22 al 24 giugno 2018

I più letti della settimana

  • Incidente a Cerea, a bordo anche minorenni: sono cinque i feriti, uno in prognosi riservata

  • Si è spento il 17enne di Bovolone, ricoverato dopo il tragico incidente a Cerea

  • Tragico incidente in un cantiere: un operaio viene ucciso dal crollo di un muro

  • Ancora un morto sul lavoro: travolto da un mezzo, 37enne perde la vita

  • I carabinieri arrivano per sedare una lite e vengono minacciati con un'accetta

  • Omicidio a San Michele: "Per Fernanda sono state spese solo belle parole"

Torna su
VeronaSera è in caricamento