Non rispetta il divieto di dimora in provincia di Verona, 40enne in carcere

L'uomo è stato rintracciato dai carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di Verona, mentre i colleghi di San Martino Buon Albergo hanno fermato un 29enne che doveva scontare una pena di oltre due mesi in carcere

Un controllo da parte dei carabinieri

Due arresti sono stati eseguiti dai carabinieri veronesi tra il pomeriggio di ieri e la notte tra ieri e oggi, 15 e 16 febbraio.

Nel primo pomeriggio di ieri, i militari di San Martino Buon Albergo hanno rintracciato in città ed portato in carcere un operaio moldavo 29enne che doveva scontare una pena di due mesi e venti giorni di reclusione per reati contro il patrimonio.

E nel corso della notte appena trascorsa, i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile hanno rintracciato all'interno di un locale di Verona un cittadino marocchino 40enne, senza fissa dimora, per il quale il tribunale di Verona aveva disposto la custodia cautelare in carcere. L'uomo era stato sottoposto al divieto di dimora in provincia di Verona, ma il divieto è stato più volte violato.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Incidente tra moto e mezzo pesante: un uomo in ospedale in codice rosso

  • Economia

    Amazon apre un deposito di smistamento a Verona e cerca lavoratori

  • Attualità

    A Cerea un concerto «neonazista»? Interrogazioni in Parlamento e Regione

  • Attualità

    Pfas Zero, il commissario Dell'Acqua confortato dall'efficacia dei filtri

I più letti della settimana

  • Sul treno, si abbassa la zip e si masturba davanti ad una giovane: denunciato

  • Tragico incidente agricolo nel Veronese: morto un uomo di 30 anni

  • Ricerche concluse a Legnago: trovato il cadavere della 29enne Natasha Chokobok

  • Donna vuole suicidarsi e si butta dal ponte, ma precipita sul terreno

  • Schianto fatale in A4: auto esce di strada all'altezza di Caldiero, morto un uomo

  • Provoca incidente mortale a Cerea, giovane patteggia la condanna

Torna su
VeronaSera è in caricamento