Arancia: ecco perchè non dovrebbe mai mancare sulle nostre tavole

Addio a raffreddore, febbre e mali di stagione! Ma non solo! Scopri le proprietà nutrizionali e tutti i benefici che questo succoso frutto apporta al nostro organismo

immagine generica

Il citrus aurantium, ossia l’arancio, è un albero che produce il frutto dell’inverno per eccellenza, l’arancia, un agrume che appartiene alla famiglia delle Rutacee.
L'arancio, può arrivare fino ai 10 metri d'altezza, ed è caratterizzato da foglie allungate piuttosto corpose e da splendidi fiori bianchi.

Origini

Questo frutto è originario della Cina e del sud-est asiatico: importato in Europa nel XVI secolo da marinai portoghesi si diffuse rapidamente e ottenne grande successo ovunque.
 Tant'è che in alcune lingue straniere, l'arancia ha un nome molto simile a "Portogallo", come il rumeno "portocalà" e l'albanese "portokall". In realtà pare che questo frutto fosse conosciuto già prima, solo in aree limitate, in seguito a commerci o conquiste.
In poco tempo è diventato l'agrume più diffuso e amato al mondo, con centinaia di varietà!
 Il suo successo è dovuto in parte anche al fatto che l' arancio ha un periodo di riposo di soli tre mesi circa all'anno, e dunque i frutti si possono mangiare freschi quasi tutte le stagioni.

Proprietà nutrizionali dell'arancia

L'arancia è composta per il 90% circa da acqua, cui poi si aggiungono fruttosio, sali minerali, vitamine C, B e P, acido citrico e fibre. Per esempio, le arance rosse contengono calcio, fosforo, potassio, ferro, selenio. Proprio per questo motivo le arance sono ottime alleate del peso forma!

Benefici

Tantissimi sono i benefici che questo frutto apporta al nostro organismo.

Vediamo assieme i principali:

  • acido citrico contenuto nelle arance, una volta nell'organismo, abbassa il pH, cioè l'acidità, migliora i processi digestivi e aiuta a ridurre la glicemia,
  • Sono un'ottima fonte di antiossidanti, utili a contrastare l'invecchiamento cellulare causato dai radicali liberi,
  •  contribuiscono a rendere più forte il sistema immunitario e più attivo il metabolismo.
  • La loro ricchezza di fibre aiuta ad alleviare la stipsi, e stimola l’apparato digerente.
  • Sono ricche di carotenoidi, delle sostanze che contribuiscono a proteggere gli occhi e la vista,
  •  migliorano le capacità cognitive;
  • aiutano a prevenire influenze stagionali,
  • proteggono i reni,
  • abbassano il colesterolo,
  •  benefiche per il cuore e la circolazione.


Un vero e proprio toccasana per il nostro benessere e che certo non può mancare nell'alimentazione quotidiana di ognuno di noi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arriva il maltempo in Veneto, pioggia e neve: "Stato di attenzione" della protezione civile

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 17 al 19 gennaio 2020

  • Operaio morto sul lavoro a Legnago, assolto rappresentante dell'azienda

  • Tocca con la motosega i cavi dell'alta tensione: non c'è stato scampo per il 46enne

  • Persona investita da un'auto, trasportata d'urgenza in ospedale: è grave

  • Investimento sui binari: circolazione dei treni sospesa sulla Verona-Bologna

Torna su
VeronaSera è in caricamento