Post omofobo di Di Dio su Papà del Gnoco, Veronafiere si dissocia

In un post su Facebook: «La Fiera di Verona sottolinea che le dichiarazioni rese pubbliche dal dirigente Vittorio Di Dio non esprimono in alcun modo la posizione e il pensiero della società»

Foto di repertorio

In riferimento alle dichiarazioni rese pubbliche attraverso il suo profilo social personale da Vittorio Di Dio, dirigente di Veronafiere, sull'esito delle elezioni della maschera storica del Carnevale veronese, la Fiera di Verona sottolinea che esse non esprimono in alcun modo la posizione e il pensiero della società.

Con un post scritto su Facebook, Veronafiere ha preso oggi, 12 febbraio, le distanze da un'affermazione molto criticata espressa sempre su Facebook da Vittorio Di Dio, ex consigliere comunale e attualmente responsabile delle relazioni esterne dell'ente fieristico veronese.

Di Dio aveva commentato le elezioni di Papà del Gnoco, in cui un candidato omosessuale, Sebastiano Ridolfi, non era riuscito a vincere. «Il primo gay pride mascherato può attendere», aveva scritto Di Dio. Parole ritenute «intollerabili ed odiose» dagli organizzatori del Carnevale, i quali invece hanno ringraziato Ridolfi per la sua bella campagna elettorale. E anche il Partito Democratico è andato all'attacco, evidenziando il danno d'immagine per Veronafiere e chiedendo l'allontanamento di Di Dio dalla società di cui il Comune di Verona è socio di maggioranza relativa.

La presa di posizione di Veronafiere è stata apprezzata dai primi utenti che l'hanno commentata, i quali hanno chiesto anche il licenziamento di Dio, o almeno un provvedimento disciplinare, oltre alle sue scuse.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Ubriaco alla guida, senza assicurazione e patente: 20 mila euro di multa

  • Incidenti stradali

    Incidente tra scooter e camion: un uomo in ospedale in gravi condizioni

  • Attualità

    Piano Casa, boom di domande a Verona prima della riforma regionale

  • Politica

    Luigi Di Maio: «Chi nega il 25 aprile ha aderito al Congresso di Verona»

I più letti della settimana

  • Sul treno, si abbassa la zip e si masturba davanti ad una giovane: denunciato

  • Tragico incidente agricolo nel Veronese: morto un uomo di 30 anni

  • Ricerche concluse a Legnago: trovato il cadavere della 29enne Natasha Chokobok

  • Donna vuole suicidarsi e si butta dal ponte, ma precipita sul terreno

  • Schianto fatale in A4: auto esce di strada all'altezza di Caldiero, morto un uomo

  • Amazon apre un deposito di smistamento a Verona e cerca lavoratori

Torna su
VeronaSera è in caricamento