Rifiuti davanti alla stazione, Miglioranzi: "Scarico abusivo rimosso in 15 minuti"

Il presidente di Amia ha replicato alla segnalazione del consigliere comunale Tommaso Ferrari: "Parlare di disservizio è malafede. Abbiamo organizzato una task force per garantire un adeguato livello di pulizie"

"Benvenuti a Verona, città patrimonio dell'Unesco". Con questo commento ironico, il consigliere comunale di Verona Civica Tommaso Ferrari e il consigliere regionale del PD Orietta Salemi, avevano raccolto una segnalazione fotografica dei cittadini. Nell'immagine si vedeva un ammasso di rifiuti abbandonato ieri mattina, 5 giugno, al di fuori dei cassonetti di piazza XXV Aprile, proprio di fronte alla stazione ferroviaria. Un attacco politico sulla gestione della pulizia e dei rifiuti in città. Un attacco da cui il presidente di Amia Andrea Miglioranzi si è subito difeso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Parlare di disservizio è malafede - ha detto Miglioranzi - Si è trattato di uno scarico abusivo, rimosso tempestivamente dai nostri operatori nel giro di 15 minuti. Il problema che si rileva è abbastanza diffuso, e Amia interviene quotidianamente e prontamente a bonificare queste situazioni, che spesso vengono vanificate dal comportamento di persone maleducate e negligenti. Ci stiamo confrontando con la polizia municipale su indicazione dell'assessore Polato per riprendere a sanzionare questi comportamenti incivili. Ricordo inoltre che per gli interventi straordinari Amia ha organizzato una task force, formata da personale qualificato per garantire un adeguato livello di pulizie sempre e dovunque e per eliminare soprattutto queste criticità. La squadra si muove sulla base delle segnalazioni straordinarie che arrivano direttamente all'ufficio relazioni con il pubblico, per ottimizzare ancora di più il servizio e favorire la comunicazione continuativa con i cittadini. Per concludere, invito il consigliere Ferrari a chiamare appunto gli uffici preposti di Amia così potrà verificare personalmente la nostra sollecitudine e il nostro pronto intervento e colgo l'occasione per ribadire quanto sia indispensabile la collaborazione attiva con i cittadini veronesi perché il decoro riguarda tutti da vicino e ognuno di noi è chiamato a contribuire alla salvaguardia del territorio e a mantenere pulita la città.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Partire da Verona: le info utili per come raggiungere l'aeroporto

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 10 al 12 luglio 2020

  • Perde il controllo della moto, esce di strada e muore sulla Transpolesana

  • Focolaio di Covid-19 a Verona: marito ricoverato e famiglia messa in quarantena

  • Omicidio Micaela Bicego, trovata mannaia nello zainetto della vittima

  • Morta tra le fiamme in auto dopo lo scontro: si indaga sulla dinamica

Torna su
VeronaSera è in caricamento