Rifiuti davanti alla stazione, Miglioranzi: "Scarico abusivo rimosso in 15 minuti"

Il presidente di Amia ha replicato alla segnalazione del consigliere comunale Tommaso Ferrari: "Parlare di disservizio è malafede. Abbiamo organizzato una task force per garantire un adeguato livello di pulizie"

"Benvenuti a Verona, città patrimonio dell'Unesco". Con questo commento ironico, il consigliere comunale di Verona Civica Tommaso Ferrari e il consigliere regionale del PD Orietta Salemi, avevano raccolto una segnalazione fotografica dei cittadini. Nell'immagine si vedeva un ammasso di rifiuti abbandonato ieri mattina, 5 giugno, al di fuori dei cassonetti di piazza XXV Aprile, proprio di fronte alla stazione ferroviaria. Un attacco politico sulla gestione della pulizia e dei rifiuti in città. Un attacco da cui il presidente di Amia Andrea Miglioranzi si è subito difeso.

Parlare di disservizio è malafede - ha detto Miglioranzi - Si è trattato di uno scarico abusivo, rimosso tempestivamente dai nostri operatori nel giro di 15 minuti. Il problema che si rileva è abbastanza diffuso, e Amia interviene quotidianamente e prontamente a bonificare queste situazioni, che spesso vengono vanificate dal comportamento di persone maleducate e negligenti. Ci stiamo confrontando con la polizia municipale su indicazione dell'assessore Polato per riprendere a sanzionare questi comportamenti incivili. Ricordo inoltre che per gli interventi straordinari Amia ha organizzato una task force, formata da personale qualificato per garantire un adeguato livello di pulizie sempre e dovunque e per eliminare soprattutto queste criticità. La squadra si muove sulla base delle segnalazioni straordinarie che arrivano direttamente all'ufficio relazioni con il pubblico, per ottimizzare ancora di più il servizio e favorire la comunicazione continuativa con i cittadini. Per concludere, invito il consigliere Ferrari a chiamare appunto gli uffici preposti di Amia così potrà verificare personalmente la nostra sollecitudine e il nostro pronto intervento e colgo l'occasione per ribadire quanto sia indispensabile la collaborazione attiva con i cittadini veronesi perché il decoro riguarda tutti da vicino e ognuno di noi è chiamato a contribuire alla salvaguardia del territorio e a mantenere pulita la città.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Omicidio a Verona: ammazza una 51enne e confessa due giorni dopo

  • Possibili rischi per la salute, ritirato formaggio prodotto a Cerea

  • Ladri acrobati si arrampicano fino al quinto piano e svaligiano l'appartamento

  • Vivevano alle spalle della coppia e facevano prostituire la donna: arrestati

  • A Verona la migliore escort dell'anno 2019: «Prima facevo l'aiuto cuoco»

  • Braccato dai carabinieri per il tentato omicidio della fidanzata, si dà fuoco

Torna su
VeronaSera è in caricamento