rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024

Giunta regionale approva bilancio di previsione. «Non introduciamo nuove tasse»

Zaia: «Continuiamo a dare risposte importanti nei settori della sanità e del sociale, dell’ambiente e nella difesa del suolo, ma anche in quello educativo-assistenziale»

La settimana scorsa, la giunta regionale del Veneto ha approvato il bilancio di previsione 2024-2026 della Regione. Un bilancio che non prevede l'introduzione di nuove tasse e che è stato trasmesso al consiglio regionale dove maggioranza e opposizione si confronteranno per approvarlo entro novembre.

E a presentarlo, dopo l'approvazione, è stato il presidente della Regione Veneto Luca Zaia (nel video) che ha sottolineato: «Per il quattordicesimo anno consecutivo approviamo un bilancio di previsione senza introdurre nuove tasse. Lasciando nelle tasche dei veneti 1 miliardo e 179 milioni, continuiamo a dare risposte importanti nei settori della sanità e del sociale, dell’ambiente e nella difesa del suolo, ma anche in quello educativo-assistenziale. Un bilancio che cuba 18,2 miliardi di euro e darà le coperture finanziarie necessarie alle attività e agli investimenti a favore di cittadini e al comparto produttivo. Un bilancio che dà copertura alle opere pubbliche e dà spazio anche a nuove iniziative legislative. Questa manovra, che rispetta il timing approvando il bilancio il giorno dopo Ferragosto, riflette l’efficienza della macchina regionale, guarda ai bisogni del presente e dimostra di saper programmare in maniera virtuosa».

«In questi anni abbiamo investito moltissimo nella dismissione del patrimonio immobiliare regionale, abbiamo proseguito la meticolosa cura dimagrante sul fronte delle società partecipate e ora guardiamo ad una stagione nuova, quella del post-Covid, coscienti del quadro economico e inflazionistico in cui ci troviamo - ha proseguito il presidente del Veneto - Ciò nonostante, è importante ricordare il rilevante cofinanziamento dei nuovi programmi europei, in particolare sul fronte della formazione professionale con lo stanziamento triennale di 26milioni di euro annuo che si somma agli ingenti cofinanziamenti annui, altri 129 milioni per la programmazione europea e l’utilizzo di fondi Fsc per 51 milioni di euro. Infine, anche quest’anno siamo stati la prima Regione ad approvare il rendiconto, ad ottenere la parifica da parte della Corte dei Conti, ad approvare l’assestamento generale ed il disegno di legge di bilancio, legge di stabilità e relativo collegato 2024-2026. Questa definizione chiara delle linee di spesa, fissando obiettivi specifici da raggiungere nel prossimo triennio, ci permette di avviare l’iter approvativo».

Video popolari

Giunta regionale approva bilancio di previsione. «Non introduciamo nuove tasse»

VeronaSera è in caricamento