Vedova del caposcorta del giudice Falcone alla Scuola di Polizia di Peschiera

Tina Martinez Montinaro ha incontrato gli allievi del 209esimo corso

 

Venerdì scorso, 7 agosto, Tina Martinez Montinaro, vedova di Antonio Montinaro (il caposcorta del giudice Giovanni Falcone, ucciso il giorno della strage di Capaci, ha incontrato gli allievi del 209esimo corso della scuola di polizia di Peschiera del Garda.

La vedova Montinaro, all'ingresso dell'istituto di formazione ha deposto una corona nel «Luogo della Memoria QS15», insieme agli allievi e al direttore della scuola.

L'incontro con Tina Martinez Montinaro è stato uno dei molteplici appuntamenti durante i quali gli allievi hanno avuto la possibilità di ascoltare la sua coraggiosa, forte e toccante testimonianza. Questo per far sì che tutti, grazie alle parole della donna, potessero apprendere ciò che non si trova nei testi e nei codici: la passione, i valori e l'attaccamento alla Polizia di Stato. Inoltre, la maggior parte degli allievi di Peschiera del Garda provengono dalla Sicilia e, nonostante siano molto giovani, grazie al forte legame con la loro terra, hanno atteso con impazienza questo particolare appuntamento. Il padre di uno degli allievi, per esempio, faceva parte della scorta del giudice Borsellino ed era colui che dava, nella maggior parte dei casi, il cambio ad Emanuela Loi, giovane agente della Polizia di Stato, uccisa nella strage di via D'Amelio.

Potrebbe Interessarti

Torna su
VeronaSera è in caricamento