Venerdì, 30 Luglio 2021

«Più personale, più risorse e più sicurezza per i lavoratori della sanità»

A chiederlo sono stati i partecipanti al presidio organizzato da Cgil, Cisl e Uil, davanti all'ospedale di Borgo Trento a Verona

Più personale, più risorse e più sicurezza, per dimostrare davvero rispetto nei confronti delle lavoratrici e dei lavoratori della sanità pubblica, impegnati ancora una volta in prima linea in questa seconda ondata di contagi da coronavirus. A chiederlo sono stati i lavoratori pubblici veronesi, che hanno voluto mostrare la loro solidarietà con un presidio, organizzato da Cgil, Cisl e Uil davanti all'ospedale di Borgo Trento, venerdì scorso, 13 novembre.

I manifestanti hanno chiesto più sicurezza per i lavoratori della sanità, i quali devono lavorare a stretto contratto con il virus, ed hanno chiesto anche il potenziamento del servizio sanitario regionale, attraverso assunzioni straordinarie ed il rinnovo dei contratti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

«Più personale, più risorse e più sicurezza per i lavoratori della sanità»

VeronaSera è in caricamento