Domenica, 19 Settembre 2021

Maltempo, Zaia firma lo stato di crisi per i comuni colpiti dal nubifragio

Nel Veronese, danni a infrastrutture, opere pubbliche, abitazioni private ed anche ad imprese industriali e agricole. In soccorso anche volontari della protezione civile di altre province

Il presidente della Regione Veneto Luca Zaia firma la dichiarazione dello stato di crisi per il Comune di Verona e per gli altri comuni della provincia scaligera colpiti oggi, 23 agosto, dal maltempo che ha causato danni a infrastrutture, opere pubbliche, abitazioni private ed anche ad imprese industriali e agricole. Danni principalmente provocati dagli allagamenti e dalla caduta degli alberi.

La situazione è costantemente monitorata dalla protezione civile regionale,in stretto collegamento con il sindaco di Verona Federico Sboarina. Tanti i volontari che sono stati fatti affluire nel capoluogo scaligero anche dalle altre province. Ed anche i vigili del fuoco veneziani e rovigotti hanno dato il loro supporto ai colleghi veronesi.

Non si esclude che, una volta constatati i danni provocati dall'ondata di maltempo, il decreto sullo stato di crisi possa essere esteso anche da altri comuni del Veneto, visto che il maltempo dalla provincia di Verona si è poi spostato a quelle di Vicenza e di Padova.

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

Maltempo, Zaia firma lo stato di crisi per i comuni colpiti dal nubifragio

VeronaSera è in caricamento