rotate-mobile

A Negrar l’intelligenza artificiale nuova arma contro i tumori, intervista al prof. Alongi

Il centro del Sacro Cuore si conferma tra i più avanzati in Italia e dimostra in uno studio che la radioterapia di precisione ad alte dosi di energia è efficace anche nei casi più complessi, come i pazienti che sono già stati irradiati

Il dipartimento diretto dal prof. Alongi acquisisce un innovativo acceleratore lineare in grado di correggere e rielaborare, durante il trattamento, la traiettoria del fascio di radiazioni in base allo spostamento naturale del bersaglio tumorale grazie ad una sorta di computer di bordo.

L’intelligenza artificiale per combattere i tumori: all'ospedale di Negrar arriva l'innovativo macchinario

Sullo stesso argomento

Video popolari

A Negrar l’intelligenza artificiale nuova arma contro i tumori, intervista al prof. Alongi

VeronaSera è in caricamento