Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Spente le fiamme alla casa di riposo di Albaredo, si lavora alla bonifica

Altra giornata di lavoro per i vigili del fuoco, che hanno domato anche gli ultimi focolai e che devono anche capire da dove sia partito il rogo

 

Sarà un'altra intera giornata di lavoro per i vigili del fuoco di Verona alla casa di riposo di Albaredo d'Adige, andata a fuoco ieri mattina, 24 settembre. Dopo aver spento gli ultimi focolai, oggi i pompieri sono alle prese con la bonifica dell'edificio divorato quasi completamente dalle fiamme. E sono all'opera anche per scoprire da dove è nato il rogo.

La struttura del Centro Servizi Anziani Cà dei Nonni, in Via Dei Barcari, era un prefabbricato, costituito in gran parte di legno. Ospitava 83 anziani e al suo interno al momento dell'incendio vi lavoravano 19 operatori. Dunque, circa 100 persone sono state evacuate ieri e tra di loro si sono contati due feriti lievi e cinque intossicati. Le condizioni di tutti, comunque, sono state definite buone e gli ospiti sono stati momentaneamente sistemati all'ex ospedale Chiarenzi di Zevio.

Allo spegnimento dell'incendio, ieri, hanno lavorato circa 30 pompieri dei comandi di Verona, Padova e Vicenza, con tre autopompe, tre autobotti, due autoscale, una piattaforma aerea e tre mezzi leggeri.

Potrebbe Interessarti

Torna su
VeronaSera è in caricamento