Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Donate a polizia locale e ai vigili del fuoco veronesi 1.400 mascherine

Le ha realizzate la ditta veronese Giesse Scampoli e sono personalizzate

 

Personalizzate con il logo della polizia locale del Comune di Verona o con quello dei vigili del fuoco. Complessivamente sono 1.400 le mascherine che la ditta veronese Giesse Scampoli ha realizzato e donato agli agenti e ai pompieri veronesi. Le mascherine sono in tessuto lavabile e riutilizzabili fino a 25 volte.

La cerimonia di consegna è avvenuta nella sede del comando provinciale dei vigili del fuoco alla presenza dell'assessore alla protezione civile Daniele Polato, del comandante dei vigili del fuoco Nicola Micele, di quello della polizia locale Luigi Altamura e di Giuliano Scandola, con la figlia Elena, titolare dell'azienda donatrice.

«Questa è una donazione, l'ennesima, da parte di un imprenditore veronese - ha detto l'assessore Polato - che ha messo a disposizione le proprie capacità e risorse a favore di chi, in questi mesi, si è trovato ad affrontare l'emergenza in prima linea. Ringrazio la famiglia Scandola che ha dimostrato di avere a cuore la comunità e di essere un’azienda che, nelle difficoltà, stringe i denti e reagisce. È il segnale di una città che si rimbocca le maniche e riprende a lavorare e che non dimentica chi ha lavorato duramente nei giorni del lockdown».
«Le mascherine che abbiamo donato - ha detto Giuliano Scandola - vogliono essere il nostro ringraziamento verso quelle persone che, mentre noi eravamo in casa, hanno continuato ad impegnarsi per il bene di tutti e non si sono mai sottratte al rischio».
«Questa donazione - ha detto il comandante Altamura - è un’ulteriore testimonianza di vicinanza da parte degli imprenditori e dei cittadini. A tutti va il nostro sentito grazie perché sono molte le aziende che durante la pandemia ci hanno aiutato e che ci hanno permesso di superare problemi e difficoltà».
«È un gesto di attenzione che ci fa particolarmente piacere - ha detto il comandante Micele - Questa collaborazione tra amministratori e cittadini è lo strumento che ci permetterà di superare le prossime difficoltà. Da questi gesti nascono le condizioni per affrontare anche le situazioni più difficili».

Potrebbe Interessarti

Torna su
VeronaSera è in caricamento