rotate-mobile
Lunedì, 27 Giugno 2022

Beppe Sala a Montorio per Damiano Tommasi: «Cambierà Verona»

Il primo cittadino di Milano crede che l'ex calciatore sia l'uomo giusto per il capoluogo scaligero. E Tommasi ringrazia e aggiunge: «Non abbiamo paura di prendere esempio da voi»

Ha gridato il suo nome insieme agli oltre 200 presenti a Montorio. Ne ha evidenziato le qualità, indicandolo come la migliore scelta per Verona. E alla fine si sono bevuti una birra insieme. Ieri, 24 giugno, il primo cittadino di Milano Giuseppe Sala è stato l'ospite che ha chiuso le passeggiate elettorali nelle circoscrizioni di Verona del candidato sindaco Damiano Tommasi. L'ex calciatore ha pedalato e camminato per i quartieri in queste due settimane per trovare i voti necessari a vincere il ballottaggio di domenica contro Federico Sboarina. Ed questa sera, la campagna elettorale si concluderà al Parco Ottocento con la Festa di Rete!, organizzata dal comitato creato attorno alla candidatura di Tommasi.

tommasi sala birre-2

Beppe Sala ha evidenziato l'anima civica di Tommasi e della sua coalizione di centrosinistra. Una coalizione piena di quell'energia che serve a Verona. Il sindaco di Milano, pensando alla Verona attuale, ha infatti l'idea di una città migliore di sembra. E per Sala, Tommasi è la persona giusta per portare nel capoluogo scaligero un cambiamento in grado di valorizzare quanto di buono è presente in città.

«Vogliamo dire basta alla politica che dà soluzioni semplici a problemi complessi - ha commentato Tommasi - Ciò che fa la differenza è il saper ascoltare i cittadini, le loro esigenze e quello che si aspettano per la loro città. Facciamo tutti la nostra parte, perché Verona si merita molto di più. Creiamo connessioni, diveniamo riferimento per il territorio e per l’Italia, come ha saputo fare Milano. Grazie a Beppe Sala per aver premiato il nostro progetto. Non abbiamo paura di prendere esempio da voi. Ciò che fa la differenza è avere la volontà restituire qualcosa alla città. Di fare del bene per i cittadini, di restituire i successi che ognuno ha conquistato durante la propria vita».

E Beppe Sala non è l'unico sindaco italiano ad aver incoraggiato Damiano Tommasi. Altri sono passati in città durante la campagna elettorale, mentre alcuni hanno anche solo inviato un messaggio di vicinanza. «Le città devono collaborare e far rete tra di loro, studiare le buone pratiche e condividere soluzioni», ha concluso Tommasi.

Sullo stesso argomento

Video popolari

Beppe Sala a Montorio per Damiano Tommasi: «Cambierà Verona»

VeronaSera è in caricamento