Domenica, 25 Luglio 2021
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Covid, Zaia: «Rt a 0,64 e incidenza a 19,4 casi su 100mila abitanti. Siamo da zona bianca»

Il presidente del Veneto è rimasto soddisfatto delle tante prenotazioni fatte dopo l'apertura delle vaccinazioni a tutti coloro che hanno più di 12 anni. E poi ha aggiunto: «Da domani il via alle vaccinazioni degli operatori del turismo»

Sono stati il presidente della Regione Luca Zaia e l'assessore regionale alla sanità Manuela Lanzarin a fornire questa mattina, 3 giugno, gli ultimi aggiornamenti sull'emergenza coronavirus in Veneto.

Il primo bollettino letto da Zaia è stato quello sui contagi e sui ricoveri per Covid-19, realizzato alle 8 di stamane: «I tamponi positivi al coronavirus registrati nelle ultime 24 ore sono stati 63 e rappresentano lo 0,63% dei 9.932 tamponi complessivamente eseguiti. I ricoverati totali per Covid-19 negli ospedali veneti sono 611, così distribuiti: 72 in terapia intensiva e 539 in area non critica. Ed in terapia intensiva sono ricoverati anche 351 pazienti non Covid».

Sulla campagna vaccinale, Zaia ha detto: «Nelle ultime 24 ore abbiamo somministrato circa 20mila dosi. Sulle coperture vaccinali: tra gli over 80, i vaccinati sono il 98%; tra i 70-79 anni, i vaccinati o prenotati sono l'87,7%; tra i 60-69 anni, i vaccinati o prenotati sono l'81,5%; tra i 50-59 anni i vaccinati o prenotati sono il 71%; tra i 40-49 anni, i vaccinati o prenotati sono il 56%. Ma dalla mezzanotte di oggi noi abbiamo aperto le vaccinazioni anche alla fascia di età tra i 12 e i 39 anni. Ed in 12 ore le prenotazioni in questa fascia di età sono state 250mila. Inoltre, vi annuncio che dalle 12 di domani, attiveremo nelle agende delle prenotazioni dei posti riservati agli operatori del turismo, per raggiungere l'obiettivo di un turismo in Veneto "Covid-free"».

Infine, il presidente del Veneto ha anticipato i dati che saranno valutati domani a livello nazionale e che potrebbero portare dalla prossima settimana ad una cambio di zona della regione. Il Veneto potrebbe infatti passare dalla zona gialla alla zona bianca e quindi vedersi ridurre le limitazioni anti-Covid in vigore. «Abbiamo un indice di trasmissibilità del virus (Rt) a 0,64 - ha dichiarato Zaia - Il tasso di occupazione ospedaliera è al 5% sia in area non critica che in terapia intensiva. Ma la più bella notizia è che la nostra incidenza settimanale è 19,4 su 100mila abitanti. Siamo abbondantemente in zona bianca».

Si parla di

Video popolari

Covid, Zaia: «Rt a 0,64 e incidenza a 19,4 casi su 100mila abitanti. Siamo da zona bianca»

VeronaSera è in caricamento