Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Non vaccinarsi significa esporsi al rischio di ammalarsi in maniera grave»

Il dottor Enrico Polati, direttore responsabile della terapia intensiva dell'Aoui di Verona, ha lanciato un appello rivolto a chi non si è ancora sottoposto alla vaccinazione anti-Covid

Un appello a chi non si è ancora sottoposto alla vaccinazione anti-Covid: «In quest'ultima settimana abbiamo avuto una recrudescenza di pazienti Covid, con quattro malati ricoverati in terapia intensiva. Si tratta di quattro malati relativamente giovani e che, per un motivo o per un altro, non erano vaccinati». A lanciarlo è stato ieri, 13 luglio, il dottor Enrico Polati, direttore responsabile della terapia intensiva dell'Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona (Aoui).

Un appello rilanciato attraverso la pagina Facebook dell'Aoui, in cui Polati ha aggiunto: «Non vaccinarsi significa esporsi a dei rischi di contagio, ma soprattutto al rischio di ammalarsi in maniera grave, con insufficienze respiratorie gravi che mettono in pericolo la propria vita. Qua non si tratta di interessi di case farmaceutiche, si tratta solo di avere rispetto per la propria vita».

Sullo stesso argomento

Video popolari

«Non vaccinarsi significa esporsi al rischio di ammalarsi in maniera grave»

VeronaSera è in caricamento