Giovedì, 28 Ottobre 2021
VeronaSera

Manifestazione al Palaferroli in ricordo di Anna, Michel, Nico, Enrico e Sara

Condanna bipartisan da parte della autorità politiche che assicurano "più controlli e pene più severe per i pirati della strada"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di VeronaSera

Martedi sera 12 novembre presso il Palaferroli di San Bonifacio, si sono riuniti circa 2000 giovani di età compresa tra i 18 e 25 per una manifestazione in ricordo di Anna, Michel, Nico, Enrico e Sara.

Alla manifestazione erano presenti anche l'assessore regionale della Sicurezza Massimo Giorgetti, il presidente della Provincia Giovanni Miozzi per consegnare le circa 2000 firme raccolte in 6 ore a Giorgetti. Da Roma in collegamento telefonico è intervenuto l'Onorevole Alessia Rotta che unendosi al dolore dei giovani presenti ha spiegato che già dalla settimana prossima inizierà il cambiamento per il codice della strada. L'onorevole ha inoltre assicurato che alle persone che causeranno ancora morti per incidenti stradali verrà data una pena esemplare e forte.

Alla manifestazione ha partecipato anche l 'Associazione Italiana Familiari e vittime della strada Onlus con Patrizia Pisi che nel suo intervento ha detto: "Questi giovani danno una grande lezione per come stanno capendo il problema. L'appello forte che faccio e che vogliamo fare alle istituzioni e alle forze dell'ordine è che devono fare più controlli sulle strade".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manifestazione al Palaferroli in ricordo di Anna, Michel, Nico, Enrico e Sara

VeronaSera è in caricamento