VeronaSera

Verona, il Filmfestival del Garda premiato da un pubblico sempre numeroso

Positivo il bilancio della VII edizione, che ha confermato l'evento come un appuntamento fisso di intrattenimento di qualità sul Garda. Ben accolto il nuovo format, con gli spettatori stranieri che hanno potuto assistere alle proiezioni grazie ai sottotitoli in diverse lingue

La cultura non muore di crisi, il cinema nemmeno. Con sette pellicole proiettate e tre incontri con registi e critici, la VII edizione del Filmfestival del Garda, premiata da un pubblico sempre numeroso,ha confermato la manifestazione come appuntamento fisso dell'intrattenimento di qualità sul Garda.

“Quest'anno, in un momento di ristrettezza economica per tanti enti locali e parecchie aziende del territorio, - commenta una soddisfatta direttrice artistica Veronica Maffizzoli - siamo ulteriormente grati a chi ci ha supportato per proseguire in questo percorso che da sette anni vede un folto gruppo di volontari impegnati per diffondere e far conoscere il nuovo cinema italiano e internazionale e le importanti cinematografie del passato, nonché valorizzare le realtà storiche locali”.

“Siamo altrettanto grati – aggiunge Maffizzoli – al numeroso pubblico che ha riempito gli spazi della Fondazione Cominelli, cha ha ospitato l'intera manifestazione". Il nuovo format delle Giornate del Filmfestival del Garda, sviluppate su un calendario cha andava da giugno ad agosto, è stato ben accolto, anche dagli ospiti stranieri, che hanno potuto assistere alle proiezioni grazie ai sottotitoli in diverse lingue. “Mentre riprenderemo gli appuntamenti autunnali, nelle prossime settimane – conclude – inizieremo già a lavorare per l'ottava edizione: tra tante difficoltà, il cinema è cultura e una passione immortale, un'arte che coinvolge un pubblico vario e vasto”.

Il Filmfestival del Garda è stato organizzato dalle associazioni culturali Cineforum Feliciano e Quofilm in collaborazione con il webzine Filmagazine.it e i patrocini e i contributi di Regione Lombardia, Fondazione ASM, Comune di San Felice del Benaco, CINIT Cineforum Italiano e Fondazione Cominelli, con il supporto degli sponsor Jo I Parrucchieri e Bitech, e degli sponsor tecnici Rosinadesign, Cascina Belmonte, Hotel Villa Luisa, d'Uva, Furious Cafè, Antica Cascina San Zago, 24, Hotel Belvedere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona, il Filmfestival del Garda premiato da un pubblico sempre numeroso

VeronaSera è in caricamento