menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Piano Casa. Comune di Verona e Collegio dei Geometri presentano la guida per tutti

Il sindaco Tosi: "Si tratta di uno strumento importante per eliminare dubbi interpretativi e dare risposte chiare e concrete in merito alla normativa. Ora speriamo che tutti i Comuni l'applicheranno in maniera univoca".

Il Sindaco Flavio Tosi, insieme al presidente del Collegio Geometri e Geometri laureati della provincia di Verona Roberto Scali, e al presidente della Società Cooperativa Geometri veronesi Fiorenzo Furlani, ha presentato la nuova "Guida al Piano Casa". Erano presenti anche il presidente della commissione Urbanistica della Regione Veneto Andrea Bassi, e il consigliere provinciale Mauro Carradori.
“Ringrazio tutti i soggetti pubblici e privati che, lavorando in sinergia, hanno permesso la realizzazione di questa guida – ha detto Tosiuno strumento importante per eliminare dubbi interpretativi e dare risposte chiare e concrete in merito alla legge sul piano casa. Ora speriamo che tutti i Comuni applichino in maniera univoca la normativa e che l’iniziativa sostenga il lavoro soprattutto di quanti operano nel settore edilizio”. Il quaderno è stato compilato raccogliendo le istanze, i dubbi e le perplessità dei professionisti stessi, in occasione di due seminari dedicati al Piano Casa Ter della Regione Veneto.

Pubblicato dal Collegio Geometri e Geometri laureati, il vademecum è patrocinato dal Consiglio della Regione Veneto, dalla Provincia e dal Comune di Verona. Articolato in 78 pagine, punta a fornire una corretta informazione sulle effettive possibilità della legge meglio conosciuta come Piano Casa Ter e a consentire un'univoca interpretazione ed applicazione della normativa più recente, di utilità trasversale per tutti gli operatori dell’area tecnica. La guida sarà scaricabile gratuitamente, a partire dal 10 febbraio, dal sito www.collegio.geometri.vr.it, inserendo il codice per i geometri iscritti all'albo, e compilando un form sia per tutti gli operatori dell'area tecnico-edilizia sia per i privati cittadini. Già perché il valore aggiunto di questa guida risiede nella possibilità di essere divulgata in maniera trasversale: “la volontà alla base è quella di metterla a disposizione di tutti gli operatori del settore edilizio, come pure di famiglie e di altri utenti privati”, ha rilevato Fiorenzo Furlani. Roberto Scali ha ricordato come “il buon senso, l'etica e questo momento storico ci impongano strategie operative fatte di collaborazione, di sinergia, di mutuo soccorso. E un buon lavoro tra le diverse categorie si traduce, chiaramente, in un risultato soddisfacente anche per l'utente. Un meccanismo di questo tipo può funzionare al meglio se tutti gli aspetti sono noti, vale a dire, nel caso specifico, la normativa e la sua corretta applicazione”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento