menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'Ulss 20 promuove lo screening del cancro del colon retto

L'iniziativa prevede l’offerta dell’esame rettosigmoidoscopia alle persone di 60 anni d’età e l’esame di ricerca del sangue occulto fecale alle persone tra i 61 ed i 69 anni

Prosegue il programma di screening del cancro del colon retto nell’ambito della territorialità dell’Ulss20.

Il programma prevede l’offerta dell’esame rettosigmoidoscopia (RSS) alle persone di 60 anni d’età, una volta nella vita, e l’esame di ricerca del sangue occulto fecale (SOF) alle persone tra i 61 ed i 69 anni, che non hanno aderito alla rettosigmoidoscopia. L’esame SOF è offerto ogni due anni.

Le persone residenti nei comuni di San Bonifacio, Arcole e Soave, che hanno ricevuto la lettera d’invito, potranno consegnare i campioni presso le seguenti sedi e orari: San Bonifacio, ingresso principale ospedale di San Bonifacio, lunedì 18 e 25 marzo, dalle ore 9 alle ore 13; Soave, presso centro servizi San Lorenzo, via Mere, lunedì 18 e 25 marzo, dalle ore 9 alle ore 11; Arcole, presso sala civica adiacente il municipio, lunedì 18 e 25 marzo 2013, dalle ore 9 alle ore 12.

Per qualsiasi informazione, telefonare all’Ufficio di Coordinamento degli Screening Oncologici al numero 045 8075289 o 800126850 (numero verde solo da rete fissa), dalle ore 8 alle ore 15 o rivolgersi al proprio medico curante o al farmacista territoriale. Prendere parte al programma di screening è un’importante opportunità per la propria salute. La prevenzione è infatti l’arma principale per vincere la malattia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento