menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nelle farmacie veronesi arrivano le nuove prestazioni infermieristiche

Le 220 farmacie aderenti a Federfarma, per prime in in Italia, svolgeranno servizi iniezioni, dalla fisioterapia, dall’assistenza post parto e post ricovero

Le 220 farmacie operanti nella provincia di Verona e aderenti a Federfarma forniranno ai cittadini, prime in Italia, una serie di servizi di tipo infermieristico a partire dal servizio iniezioni, dalla fisioterapia, dall’assistenza post parto e post ricovero, attivati grazie ad uno specifico accordo con una delle aziende leader nel settore dell’assistenza infermieristica. L’accordo, illustrato nel corso di una conferenza stampa a Verona, alla presenza dell’assessore alla Sanità della Regione Veneto Luca Coletto, di Marco Bacchini, presidente di Federfarma Verona e Sergio Torelli AD di Italiassistenza s.p.a., è stato messo a punto in applicazione alla legge 69/2009 (cosiddetta della “farmacia dei servizi”) per consentire a tutte le farmacie aderenti a Federfarma Verona di poter offrire alla cittadinanza, in esclusiva sul territorio provinciale, i medesimi servizi, alle medesime condizioni, con elevati standard di affidabilità e competenza delle figure professionali coinvolte. I farmacisti veronesi sono il fulcro dell’intera operazione e puntano a garantire un servizio qualificato e sicuro, vantaggioso e trasparente anche nella sua forma fiscale, con la regolare emissione di fatture che possono essere poi regolarmente detratte dalla denuncia dei redditi.

“Si tratta di importanti opportunità per la salute e la qualità della vita del cittadino, il cui valore aggiunto è la garanzia di professionalità del farmacista - ha detto l’assessore Coletto. Per ora sono prestazioni a carico del paziente, ma stiamo lavorando affinché questi servizi possano essere assorbiti dalla Sanità veneta nell’ottica di una ottimizzazione delle risorse, dei tempi e per fornire risposte alle richieste della popolazione”.
“Con questo accordo centriamo uno degli obiettivi della cosiddetta “Farmacia dei Servizi” per la quale stiamo lavorando dalla fine del 2009 – ha detto Bacchini. I servizi offerti oggi da Federfarma Verona e Italiassistenza sono quelli che quotidianamente vengono richiesti dalla cittadinanza in farmacia. Dalle esigenze dell’utenza è nato il nostro desiderio di potere dare un risposta certa e professionale a tanti pazienti e ai loro parenti, che spesso si trovano in difficoltà anche solo per reperire un infermiere che possa effettuare iniezioni. Particolarmente interessante tra gli altri anche il servizio di ostetricia post parto, per aiutare la neomamma a gestire al meglio soprattutto il primo figlio ed essere supportata nel recupero che segue il parto”.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento