Enti Pubblici e Scuole

I giovani talenti scaligeri si preparano alla sfida a colpi di beat

Il concorso metterà alla prova le capacità dei giovani studenti veronesi, che dovranno confrontarsi con una giuria popolare e uno staff di tecnici, tra cui ci saranno Jerry Calà e Umberto Smaila

Il sindaco di Verona Flavio Tosi è intervenuto questo pomeriggio, nella sede dell’Esu, alla presentazione del progetto “New Beat Contest Verona”, promosso dall’Esu scaligero e con il contributo di Comune di Verona, Cattolica Assicurazioni, Banco Popolare di Verona, Aeroporto di Verona e Office Store Giustacchini. Presente anche il consigliere incaricato alla Cultura.

IL CONCORSO - L’iniziativa intende offrire agli studenti dell’Università, del Conservatorio di musica e dell’Accademia di Belle arti di Verona l’opportunità di mettere in mostra il loro talento musicale per essere giudicati da una giuria composta da tecnici e da una giuria popolare. I concorrenti potranno esibirsi ogni giovedì sera, dal 14 febbraio al 21 marzo e dal 4 all’11 aprile alle 20.45 negli spazi della mensa universitaria di via San Francesco. La band o il solista selezionati potranno realizzare gratuitamente il proprio video-clip e partecipare alla selezione finale di Festival Show, la kermesse estiva itinerante nata per lanciare giovani promesse della musica. Il gruppo o solista più votato dalla giuria popolare, sul sito dell’Esu www.esu.vr.it sarà invece premiato con biglietti aerei per volare da Verona a Manchester. “Un’ottima idea per supportare le aspirazioni dei ragazzi veronesi – ha detto il sindaco – oltre che un nuovo modo per dare visibilità ai talenti giovanili e per creare spazi per farli crescere. Della giuria tecnica faranno parte anche Jerry Calà e Umberto Smaila, volti amatissimi che rappresentano la nostra città in Italia”.

COME FUNZIONA - Potranno partecipare al concorso studenti, dottorandi e ricercatori dell’Università, studenti dei corsi superiori del Conservatorio musicale e dell’Accademia di Belle Arti di Verona che siano in possesso della Carta Esu o altro documento identificativo rilasciato da Esu. Per le band è sufficiente che uno solo dei componenti sia iscritto regolarmente ai corsi di laurea. I musicisti che vorranno partecipare al concorso dovranno iscriversi, entro il 13 febbraio, sul sito dell’Esu inviando via web una fotografia, una presentazione e una registrazione in mp3 di un brano che sarà ascoltato e votato dalla giuria popolare. A partire dal 14 febbraio e fino al 12 aprile, infatti, linkando www.esu.vr.it, chiunque potrà ascoltare e votare il gruppo o il solista che preferisce. La giuria tecnica, invece, decreterà il vincitore valutando anche le esibizioni dal vivo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I giovani talenti scaligeri si preparano alla sfida a colpi di beat

VeronaSera è in caricamento