Domenica, 24 Ottobre 2021
Enti Pubblici e Scuole Veronetta / Via Francesco Torbido

Indagine su filobus ed ex Gasometro: prelevate le documentazioni dalla sede di Amt

Continuano gli accertamenti della procura di Verona per gli appalti dei due super progetti destinati a rivoluzionare la mobilità scaligera. Dopo un mese sono arrivate le carte dall'azienda

Continuano le indagini della procura di Verona sugli appalti per il filobus e per il progetto del parcheggio all'ex Gasometro. Ieri, a distanza di diverse settimane dall'inizio delle indagini, gli agenti della polizia giudiziaria hanno portato via dalla sede di Amt in via Torbido un intero armadio di carte e documenti.

APPALTI AL MICROSCOPIO - Ad essere sotto esame da parte delle autorità scaligera è proprio la posizione dell'azienda mobilità e trasporti di Verona, stazione appaltante del filobus e parte della cordata di imprese per il parcheggio vicino al cimitero, che poi gestirà. Il 18 marzo, quasi un mese fa, la procura aveva richiesto fogli, documenti e planimetrie per i due progetti e i dirigenti di Amt avevano dichiarato che avrebbero avuto bisogno di almeno un mese per raccogliere progetti, originali delle offerte presentate, verbali delle sedute del consiglio di amministrazione, corrispondenza cartacea e via e-mail fra Amt e imprese sull'attività degli ultimi tre anni. Così è stato, infatti, ma ora il dado è tratto. La richiesta di documentazione è in realtà una pratica normale in caso di accertamenti, ma lascia comunque intuire la presenza di un vero e proprio fascicolo di indagine aperto sul conto della società.

LAVORI E INVESTIMENTI - Amt nel frattempo aveva fatto partire i lavori per il parcheggio, ma a causa dei minori introiti dal piano della sosta (stalli in strada e parcheggi) in seguito all'ultima convenzione con il Comune. In base alla quale il 30 per cento degli incassi di Verona Park e biglietti dei parking resta ad Amt, mentre il 70 va al Comune, che si tiene anche tutti gli introiti delle multe. Ciò significa che Amt dà al Comune mezzo milione di più (4 milioni) rispetto a prima. Ne ha discusso ieri il Cda aziendale. Un altro problema: il calo di utilizzo dei parcheggi, forse a causa della crisi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Indagine su filobus ed ex Gasometro: prelevate le documentazioni dalla sede di Amt

VeronaSera è in caricamento