menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giovani e lavoro: la fondazione "L'Ancora" offre due contratti per educatori al Saval

I fondi raccolti con il 5 per 1000 consentiranno a due ragazzi di entrare nel mondo del lavoro, entrando a far parte per un anno dello staff scolastico. Ora la speranza è quella di raccogliere più soldi per espandere l'iniziativa ad altri istituti della provincia

Due nuovi contratti di lavoro, per giovani educatori, grazie ai fondi raccolti dalla Fondazione L’Ancora con il 5 per 1000. Questo il risultato dell’iniziativa “Progetto primo lavoro”, presentato questa mattina in sala Arazzi dall’assessore alle Politiche giovanili Alberto Benetti, insieme al fondatore de L’Ancora don Renzo Zocca. Presenti Rosa Anna Tirante, dirigente scolastica dell’Istituto comprensivo Vr 02 Saval-Parona; Roberto Grison dell’Ufficio scolastico provinciale e Antonio Bogoni volontario de L’Ancora.

LE DICHIARAZIONI - “Ringrazio la Fondazione per aver ideato e concretizzato questa importante iniziativa – ha detto Benetti – al fine di favorire l’inserimento lavorativo dei giovani nelle scuole. Grazie a questi due nuovi contratti a progetto, per un anno due educatori metteranno a disposizione la loro professionalità affiancando gli insegnanti dell’istituto del Saval e offrendo un sostegno educativo e didattico agli studenti in difficoltà o che hanno bisogno di un aiuto. Speriamo questa iniziativa possa con il tempo trovare i fondi per essere estesa ad altri giovani e in altre scuole”. I due giovani educatori, da marzo 2013 a giugno 2014, opereranno all’interno dell’istituto, durante lo svolgimento delle lezioni, con orari, tempi e modalità concordati con gli insegnanti di riferimento. Il “Progetto Primo Lavoro” permetterà, con i fondi raccolti dalla Fondazione L’Ancora, di stipulare in base alla disponibilità economica contratti lavorativi della durata di un anno per dare ai giovani la possibilità di avere una prima esperienza occupazionale in ambienti e realtà che si occupano di sociale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento