menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'attenzione per l'acqua si impara a scuola: Acque Veronesi premia gli alunni scaligeri

In occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua celebrata in tutti i continenti il coordinamento ambiente del Comune di Verona ripresenta anche quest’anno, in sinergia con Agsm, Amia e Acque Veronesi, il progetto Ease una scuola sostenibile

Informare e formare le nuove generazioni sull’importanza dell’oro blu, inculcando loro il rispetto e l’attenzione che merita, avviandole ad un uso consapevole e responsabile dell'acqua del rubinetto. In occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua celebrata in tutti i continenti (domenica 24 marzo a Verona saranno previste numerose iniziative e laboratori per tutta la giornata in piazza Erbe) il coordinamento ambiente del Comune di Verona ripresenta anche quest’anno, in sinergia con Agsm, Amia e Acque Veronesi, il progetto Ease una scuola sostenibile per abituare i bambini all’utilizzo consapevole dei beni comuni quali l’acqua ,aria, l’energia ed il suolo.

LE ATTIVITA' - Per quanto riguarda l’acqua quest’anno i bambini si sono cimentati ed impegnati durante l’anno scolastico a diminuirne lo spreco durante la mensa scolastica. Tramite la collaborazione di esperti e professori sono stati approfonditi gli aspetti relativi alla conoscenza dell’acqua, mettendo in particolar modo in risalto le differenze tra l’acqua del rubinetto o acqua del sindaco e l’acqua minerale acquistata nei supermercati, spesso a prezzi doppi rispetto a quella delle nostre case. Hanno aderito 126 classi di 35 scuole per un totale di circa 2500 alunni che da settembre stanno lavorando su queste tematiche.

IL CONCORSO - E’ stato realizzato un concorso per la creazione “artistica” di un cartellino con slogan e disegni per sensibilizzare tutti gli attori della scuola a non sprecare l’acqua nei bagni, chiudendo bene i rubinetti dopo averli utilizzati, non lasciando troppa acqua corrente per lavarsi le mani e altro ancora. A tale concorso hanno aderito 16 scuole che hanno elaborato numerose proposte ed interessanti spunti. Un’apposita commissione ha scelto due cartelli che verranno posizionati nei bagni delle scuole nelle prossime settimane. Le scuole vincitrici Europa Unita e Cesari, sono state premiate oggi, 22 marzo 2013, dal vicepresidente di Acque Veronesi Marco Olivati e hanno ricevuto per i loro docenti ed alunni il libro “Acqua Sole e Vento”, un’opera utile ad approfondire il tema dell’acqua in maniera semplice e diretta, centinaia di borracce interamente biodegradabili che serviranno per contenere l’uso di plastica rispettando così maggiormente l’ambiente e numerosi kit di diffusori per rubinetto da utilizzare per un risparmio idrico giornaliero.

I COMMENTI - “Quello di lavorare per fare in modo che nasca e si diffonda una cultura rispettosa dell’acqua, partendo dalle generazioni più giovani, è un impegno primario per Acque Veronesi, - spiega Olivati -, la società sta portando avanti infatti un complesso ed elaborato progetto di formazione ed informazione su quello che è un bene primario per la vita, un bene che a Verona gode di ottima salute ma che va tutelato in tutti i modi”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento