menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vinitaly 2013: presentato il piano viabilità del Comune di Verona

Nuovi parcheggi e bus navetta gratuiti, ma anche il rischio di estendere la Ztl fin dove si renderà necessario

Si terrà dal 7 al 10 aprile la 47esima edizione di Vinitaly, il salone viti-vinicolo internazionale che rappresenta l’appuntamento fieristico più importante per la città. Il piano della viabilità e le relative novità sono state presentate oggi dall’assessore alla Viabilità Enrico Corsi insieme al comandante della polizia municipale Luigi Altamura. Erano presenti il vicedirettore di Veronafiere Mario Rossini, il brand manager di Vinitaly Gianni Bruno e il presidente di Veronamercato Erminia Perbellini.

COME ARRIVARE ALLA FIERA

PRONTI A TUTTO - “La gestione della viabilità nei giorni di Vinitaly è migliorata di anno in anno – ha detto Corsi – sia attraverso una maggiore sinergia ente Fiera, Amministrazione comunale e Polizia municipale, sia con l’attuazione di provvedimenti specifici a tutela dei quartieri limitrofi. Quest’anno, grazie alla disponibilità di Veronamercato e FS Logistica SpA, la fiera avrà a disposizione due nuove aree a parcheggio a servizio degli utenti di Vinitaly”. L’assessore ha invitato i cittadini veronesi “a sopportare eventuali disagi e a collaborare per il successo della manifestazione, dal momento che è anche grazie a fiere come il Vinitaly e all’importante indotto economico ad esse legato, che Verona risente della crisi meno di altre città italiane”. “La Polizia municipale è già operativa in questi giorni di allestimento – spiega Altamura – e durante il Vinitaly sarà presente in fiera con circa 150 agenti, che ogni giorno si occuperanno di viabilità controlli e verifiche di polizia amministrativa su commercianti itineranti, attività illegali come i bagarini, tassisti e parcheggiatori abusivi, utilizzo improprio dei pass disabili. Quest’anno – sottolinea Altamura – per tutelare maggiormente i residenti, verrà creata una zona a traffico limitato nel quartiere Golosine”. 

VINITALY 2013: DOVE PARCHEGGIARE

COME FUNZIONERA' - Le novità organizzative messe a punto quest’anno per gestire l’evento le principali riguardano la creazione di due parcheggi, uno da circa 2 mila posti allo scalo merci di stradone Santa Lucia, l’altro da 5 mila nell’area di Veronamercato, collegato alla fiera con bus navetta gratuito. Sempre disponibile per tutti i giorni di fiera anche la zona dello stadio –parcheggi A, B, C- collegati con bus navetta. Sono in totale sei i servizi di navetta gratuiti attivi sulle tratte piazza Bra/corso Porta Nuova/Fiera, Stazione ferroviaria/Fiera, stadio/Fiera, volto San Luca/Fiera, parcheggio Veronamercato/Fiera, stazione ferroviaria Porta Nuova/aeroporto Catullo. Altra novità importante riguarda la creazione di una zona ad accesso regolamentato, a salvaguardia di residenti e operatori commerciali delle Golosine: dalle 8.30 fino a metà pomeriggio di tutti i giorni di Vinitaly, via Murari Bra, via Golosine e tutte le laterali di via Roveggia saranno accessibili solo a residenti e diretti ai frontisti. Un provvedimento che va ad aggiungersi alla regolamentazione del parcheggio nelle vie del comparto fiera, dove la sosta per i non residenti è limitata ad un’ora con obbligo di esporre il disco orario. A residenti ed operatori economici la Polizia municipale ricorda di esporre le relative autorizzazioni in modo ben visibile all’interno dell’auto, nella parte anteriore. Un presidio specifico della Polizia municipale sarà operativo anche in zona stazione ferroviaria, per garantire la velocità commerciale di mezzi pubblici e navette. Non è esclusa la possibilità, qualora necessario, di impedire l’accesso al piazzale ai mezzi privati, qualora la loro presenza dovesse costituire ostacolo o rallentamento eccessivo.

VINITALY 2013: TUTTE LE INFORMAZIONI

IN SERVIZIO - Numerose le attività di informazione ed indirizzamento dei visitatori: oltre ad un potenziamento della segnaletica verticale e all’impiego di pannelli a messaggi variabile fissi e mobili, la situazione viabilità e parcheggi verrà costantemente aggiornata tramite Twitter e sul sito www.veronamobile.it. Tutta la viabilità sarà gestita e monitorata grazie alle numerose telecamere presenti in zona fiera e all’impiego dei semafori intelligenti, in collaborazione con la Centrale della Mobilità del settore Traffico comunale e in stretta sinergia con i pannelli a messaggio variabile fissi e mobili messi a disposizione dalla A4 Brescia-Padova e dalla A22 Autobrennero. La Polizia municipale consiglia a visitatori e turisti che soggiorneranno in Valpolicella di raggiungere Vinitaly entrando in autostrada A22 dal casello di Affi e seguire le indicazioni per Verona Sud. Chi soggiornerà sul lago è invitato invece ad utilizzare la A4 con ingresso a Sommacampagna ed uscita a Verona Sud. La tangenziale che collega a Verona nord potrebbe infatti essere congestionata e la Polizia municipale vuole evitare ulteriori rallentamenti. Rallentamenti e code potrebbero verificarsi anche in zona Zai venerdì 5 aprile nel pomeriggio e tra le 8.30-10.30 e 17-20 dei giorni di fiera. In questi orari il consiglio della Polizia municipale è di evitare sia il passaggio che l’attraversamento della zona Zai, comprese via Roveggia e via Scuderlando. Tutte le informazioni e i consigli sono disponibili sul sito web della Polizia municipale.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Verona usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento