menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

“Ottomarzo. Femminile, plurale”: l'iniziativa dedicata alle donne

La manifestazione promossa dal comune prende il via oggi, 4 marzo, e durerà fino al 16. Il programma prevede incontri, spettacoli reading narrativi, concerti, presentazioni di libri e tavole rotonde

Prende il via oggi, lunedì 4 marzo, l’edizione 2013 di “Ottomarzo. Femminile, plurale”, la manifestazione promossa dall’assessorato alle Pari opportunità del Comune di Verona in occasione della Giornata internazionale delle donne.

L’iniziativa, che sarà inaugurata giovedì 7 marzo alle ore 18 nella sala Buvette della Gran Guardia per proseguire poi fino sabato 16 marzo, propone incontri, spettacoli teatrali e musicali, reading narrativi, concerti, presentazioni di libri e tavole rotonde in programma in Gran Guardia, al Teatro Camploy e in altre sedi cittadine. Il programma della manifestazione è stato presentato questa mattina dall’assessore alle Pari opportunità Anna Leso.

?L'ASSESSORE LESO - “Come ogni anno – spiega l’assessore Leso – la manifestazione propone numerose iniziative aperte gratuitamente a tutta la cittadinanza in occasione della ricorrenza dedicata alla donna. Il programma, articolato e diversificato, è ancora una volta frutto della collaborazione e della partecipazione attiva di tutta la rete delle realtà cittadine sensibili al tema delle Pari opportunità, dagli enti ed istituzioni pubbliche alle organizzazioni sindacali, con una significativa adesione di molte associazioni che operano sul territorio”. Una vivace piazza delle Erbe, tratta da uno dei dipinti di Angelo Dall’Oca Bianca e rappresentata come luogo di incontro e di dialogo tra generi e generazioni e spazio privilegiato in cui vivere la città nelle relazioni di ogni giorno, è l’immagine simbolo scelta per la manifestazione. “Come nel dipinto di Dall’Oca, l’edizione 2013 dell’iniziativa – prosegue l’assessore Leso - vuole mettere al centro le donne nel loro essere capaci di vivere con originalità di visione e consapevolezza di sé il proprio ruolo quotidiano nella società, nella famiglia e nel lavoro. In continuità con le iniziative della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne e con l’adesione all’evento mondiale One Billion Rising, che lo scorso 14 febbraio si è tenuto anche a Verona, saranno offerte nuove occasioni per riflettere sul tema della violenza sulle donne e dello sfruttamento, per non far calare l’attenzione su un fenomeno che, purtroppo, riguarda ancora troppe donne in Italia e nel mondo”.

LE TEMATICHE - Gli appuntamenti culturali in programma saranno incentrati su diversi filoni tematici che riguardano l’incontro tra donne di diverse culture, la creatività femminile, il lavoro e la disabilità. Alla presentazione dell’iniziativa hanno partecipato la presidente della Commissione Pari Opportunità della Provincia Antonia Pavesi con la consigliera di parità Maria Luisa Perini, il presidente della quarta Circoscrizione Daniele Bernato, le consigliere della quarta Barbara Guadagnini, della prima Daniela Palumbo e della quinta Circoscrizione Maria Giulia Agostini, Franca Consorte del Telefono rosa, Annalisa Tiberio dell’Ufficio Scolastico Provinciale di Verona, Gabriella Fermanti del Galm-Gruppo di animazione lesionati midollari, Roberta Girelli della Consulta delle Associazioni Femminili di Verona e Gina Sussa di Aied-Associazione italiana per l'educazione demografica che, insieme a Cgil, Cisl e Uil, Associazione Le Fate, Centro Italiano Femminile, Circolo della rosa, Apeiron, Disegnare Musica Ensemble, Associazione culturale La Foglia e il Vento, Il Filo di Arianna, Murmure Teatro e Le Donne del Vino collaborano alla manifestazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento