Comune Centro storico / Piazza Brà

Un regolamento per valorizzare l'enogastronomia veronese

L'assessore alle attività economiche ha presentato la proposta finalizzata a promuovere i prodotti locali e i ristoranti della tradizione che verranno iscritti in uno speciale registro dopo aver dimostrato di possedere determinati requisiti

L’assessore alle Attività Economiche ha illustrato oggi pomeriggio la proposta per l’istituzione di un regolamento finalizzato a valorizzare l’enogastronomia veronese.

Presenti il vicedirettore di Confesercenti Alessandro Torluccio, il rappresentante di Confcommercio Verona Paolo Caldana e il rappresentante dell’associazione ristoratori centro storico Leo Ramponi.

“Questo regolamento, grazie ad una serie di parametri specifici – ha detto l’assessore - andrà a promuovere la ristorazione veronese di qualità al fine di diffondere tra i turisti la conoscenza e l’apprezzamento dell’enogastronomia locale. Attualmente la Legge prevede che non ci siano distinzioni tra bar, trattorie e ristoranti; grazie invece a questa iniziativa sarà possibile riconoscere tra le attività di somministrazione di alimenti e bevande quelle che utilizzano prodotti locali e garantiscono un servizio di qualità”.

Il regolamento permetterà agli esercizi presenti sul territorio di richiedere l’inserimento nell’elenco dei “Ristoranti della tradizione veronese”, che sarà tenuto dagli uffici del Coordinamento Commercio Attività Produttive del Comune. Ogni domanda sarà vagliata da una commissione che valuterà: la tipicità dei piatti somministrati; l’offerta di vini prodotti nella zona; le caratteristiche del locale; la prestazione del servizio. Gli esercizi ritenuti idonei saranno iscritti nell’elenco, che sarà suddiviso in tre sezioni: locali con ristorazione veloce, anche abbinata alla pizzeria, dotati di cucina; trattorie; ristoranti. A tutti i locali iscritti sarà concesso l’utilizzo del marchio identificativo “Ristorante tipico” che potrà essere esposto negli esercizi o utilizzato sul materiale pubblicitario e sui menù. Il Comune si impegnerà a sua volta a promuovere l’elenco degli esercizi che otterranno il marchio. Il regolamento passerà nelle prossime settimane al vaglio della Giunta comunale per poi essere esaminato, in caso di approvazione, dal Consiglio comunale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un regolamento per valorizzare l'enogastronomia veronese

VeronaSera è in caricamento