Utilita Marano di Valpolicella / Via Giaretta

Acque Veronesi investe quasi 500mila euro in Valpolicella per l'adeguamento degli impianti

"Grazie a questi interventi riusciremo ad ottimizzare le prestazioni dei nostri impianti – ha commentato il presidente Niko Cordioli – con vantaggi di carattere ambientale ed un miglioramento del servizio nei confronti degli utenti"

482 mila euro, questa la cifra che Acque Veronesi ha destinato per l’ampliamento e l’adeguamento di alcuni impianti nel comune di Marano di Valpolicella. I lavori partiranno in questi giorni e dureranno circa 8 mesi. Le zone interessate dagli interventi saranno le frazioni di Valgatara, dove verrà ottimizzata e separata la rete fognaria e di San Rocco, dove è previsto il potenziamento dell’impianto acquedottistico attraverso la posa di due nuove tubature.

Si tratta del primo stralcio dell’intervento generale che vede coinvolte le località di Valgatara e Purano. Le opere, che prenderanno il via nei prossimi giorni, riguardano le vie: Graziani (prevista la posa di una nuova condotta in gres dal diametro di 200 mm), Giaretta (sarà costruito un nuovo tratto di 175 metri di fognatura nera), IV Novembre, Olivo e via Villa. L’estensione della rete acquedottistica nelle vie Tonei (sostituzione di un tratto di 155 metri) e Longori (previsto il posizionamento di una nuova condotta di 855 ml), consentirà invece di risolvere alcuni problemi di approvvigionamento idrico della zona. La nuova condotta fognaria prevista dal progetto, verrà realizzata in parallelo alla condotta già esistente (mista), che verrà adibita alla sola raccolta delle acque meteoriche stradali.
"Grazie a questi interventi riusciremo ad ottimizzare le prestazioni dei nostri impianti – ha commentato il presidente Niko Cordioli – con vantaggi di carattere ambientale ed un miglioramento del servizio nei confronti degli utenti, che potranno così finalmente utilizzare un’acqua garantita da numerose analisi di laboratorio". I cittadini che beneficeranno delle nuove infrastrutture saranno circa 200. Secondo il vicesindaco di Marano, Giuseppe Zardini, "questi lavori sono di fondamentale importanza perché consentiranno di diminuire il rischio di sversamenti nei corsi d'acqua in Valgatara. Particolarmente sentito dall’amministrazione è l’intervento che permetterà il collegamento alla rete idrica ad alcune famiglie che attualmente sono servite con difficoltà da pozzi privati".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Acque Veronesi investe quasi 500mila euro in Valpolicella per l'adeguamento degli impianti

VeronaSera è in caricamento