rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Volley

L’Orotig Peschiera esonera coach Lorenzo Mori: fatali le ultime 5 sconfitte in campionato

Il tecnico ha guidato la squadra veronese alla storica promozione dello scorso anno in Serie B1

Il giudizio sportivo su una qualsiasi squadra può cambiare nel giro di pochissimo tempo. Ne è una chiara testimonianza quanto avvenuto all’Orotig Peschiera, formazione che milita nel girone B della Serie B1 di volley femminile e che ha appena ufficializzato l’esonero del proprio allenatore.

Questo è il comunicato della società veronese: “La Pallavolo Peschiera annuncia ufficialmente la decisione di sollevare l'allenatore Lorenzo Mori dall'incarico di Coach della Prima Squadra. Dopo sette stagioni di collaborazione, la società riconosce il contributo importante di Mori, il quale ha dimostrato dedizione, passione e professionalità durante il suo mandato. A Lorenzo va un grande ringraziamento per gli anni passati insieme e un grosso in bocca al lupo per il prosieguo della carriera sportiva”.

Eppure tre mesi fa le cose erano decisamente diverse. Il 2023 si è chiuso con il club al quarto posto, un risultato entusiasmante per una neopromossa. Il 2024, invece, non ha finora riservato gioie. Nonostante il 3-1 contro Ripalta dello scorso 13 gennaio, le ragazze hanno poi inanellato cinque sconfitte di fila, un periodo negativo che ha anche peggiorato la classifica.

Orotig Peschiera, più di una semplice rivelazione: ottimo 4° posto da neopromossa in B1

L’Orotig si trova ora al terzultimo posto, dunque in piena zona retrocessione, con 20 punti all’attivo e la possibilità di uscire dai bassifondi visto che le avversarie più vicine non hanno molte lunghezze in più. A rendere amaro l’esonero ci pensa il fatto che Lorenzo Mori è stato l’artefice della storica promozione del Peschiera in B1 lo scorso anno, un ricordo che rimarrà comunque indelebile.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L’Orotig Peschiera esonera coach Lorenzo Mori: fatali le ultime 5 sconfitte in campionato

VeronaSera è in caricamento