menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Harrison Peacock con la maglia dell'Australia

Harrison Peacock con la maglia dell'Australia

Doppio colpo per Bagnoli: i gialloblù si assicurano Peacock e Gotsev

I due giovanissimi stranieri segnano il trionfo del ds della Marmi Lanza al mercato di Bologna e si preparano a regalare ai tifosi una stagione ricca di emozioni, tecnica e soddisfazioni

Sembra proprio il caso di dire che Verona, con il ds e coach Bruno Bagnoli, è riuscito a concludere il mercato di Bologna con il botto, anzi con un doppio colpo di mercato, chiudendo due importanti trattative rispettivamente con il palleggiatore titolare della Nazionale Australiana Harrison Peacock e con il centrale della Nazionale Bulgara Svetoslav Gotsev. Due atleti di caratura internazionale che vanno a consolidare la nuova Marmi Lanza Verona, a fare le presentazione è un entusiasta Bagnoli che conclude il suo impegno con il volley mercato in modo straordinario. Così spiega i dettagli delle due operazioni: "Dopo una lunga trattativa siamo riusciti a tesserare Svetoslav Gotsev, centrale della nazionale bulgara, riuscendo a vincere la concorrenza di diversi club che hanno potuto apprezzare tutto il suo potenziale nell'ultima stagione e soprattutto nell'attività svolta con la sua nazionale per la World League 2012 e per le qualificazioni alle Olimpiadi. Si tratta di un giocatore dotato di buona elevazione, che con Meoni potrà esprimere tutto il suo potenziale in attacco veloce e soprattutto con la sua battuta salto flottante potrà aiutarci nella fase punto!"

Nato il 31 agosto 1990 Svetoslav Gotsev è nato a Pernik in Bulgaria, 202 centimetri per 87 kg, in salto tocca oltre 340 cm, dice di sé che adora il nuoto e il calcio, ama la pizza italiana e le commedie televisive. Lascia il club bulgaro dello Pirin Balkanstroy per vivere il suo primo campionato italiano. La sua estate è stata fitta di impegni con la Nazionale con la quale ha disputato la World League. Bruno Bagnoli ha poi proseguito: "Avendo tesserato tre schiacciatori italiani come De Marchi, Fedrizzi e Bolla abbiamo potuto sondare il mercato straniero anche per il ruolo del palleggiatore e qui siamo riusciti a chiudere un'operazione assolutamente complessa ma di grande soddisfazione che porterà a Verona il titolare che ha guidato l'Australia di Zingel sulla strada delle Olimpiadi. Harrison Peacock che, a soli 21 anni, giocherà quindi a Londra tesserato per Verona. E' un palleggiatore che nonostante la limitata esperienza vanta buone mani e ottima personalità senza dimenticare che a dispetto della sua normale altezza è un ottimo atleta!"

Peacock, nato il 31 gennaio 1991, a Mt Barker (Australia), è alto 194 cm, giocando con l'Australian Institute of Sport ha vinto il campionato australiano nelle stagioni 2008-09 e 2009-10, poi ha vissuto gli ultimi due campionati con il club svedese del Linkoping. Oggi è impegnato in Nazionale accanto al centralone gialloblù Zingel con cui vivrà le Olimpiadi di Londra e con cui ha già vissuto un’estate esaltante. "Pensiamo così, anche in virtù di una opzione su Harry a favore della società per il prossimo anno, di aver dato la giusta proiezione futura alla rosa visto che i tre senatori, Meoni Gavotto e Rak, saranno affiancati da sette giovani promesse di 21 o 22 anni". La rosa 2012/2013 viene così arricchita di due nomi prestigiosi, giovani ma di grande avvenire, come da tradizione in casa veronese. Una coppia di giocatori di alto livello, che sicuramente saranno apprezzati dal pubblico gialloblu.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento