menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Virtus Verona, ottava sconfitta in dieci partite. 2-0 contro la Vis Pesaro

L'allenatore Luigi Fresco: «Nel primo tempo noi abbiamo creato tante occasioni e siamo stati sfortunati, ma subiamo anche gol con una facilità spaventosa»

Decima giornata del campionato di Serie C. Al Gavagnin Nocini, ieri, 4 novembre, la Virtus Verona ha ospitato la Vis Pesaro e ha perso per 2-0.

Ospiti subito in vantaggio con Lazzari al sesto minuto. Calcio di punizione per la Vis Pesaro, Lazzari non crossa in area ma cerca un passaggio filtrante respinto dalla barriera virtussina, la palla rimbalza sul limite dell'area, Lazzari se l'aggiusta con il destro e la calcia di sinistro, fulminando Giacomel. Nei venti minuti successivi, la Virtus cerca il gol del pareggio andandoci molto vicina almeno in tre occasioni con Manarin, Trainotti e Casarotto, ma la Vis Pesaro si salva grazie al suo portiere Bianchini e ad un palo. Al 27' arriva il raddoppio degli ospiti, ancora con Lazzari. Giacomel smanaccia un cross avversario, la palla resta dei pesaresi che possono andare ancora al tiro, Giacomel respinge ma Lazzari è in agguato e con un tap-in ribadisce in rete. Il primo tempo si chiude con un gol annullato a Danti, una rete che avrebbe potuto riaprire la partita. L'attaccante della Virtus è stato lesto a riprendere la sfera dopo un tiro di Manarin respinto dalla traversa, ma la posizione di Danti era irregolare.
Nel secondo tempo la Vis Pesaro attacca solo nei primi minuti, poi contiene una Virtus che non riesce a rendersi pericolosa come nella prima frazione di gioco. Da segnalare solo l'espulsione diretta nel finale di Momenté per una manata durante un contrasto di gioco, un'altra traversa colpita sempre dalla Virtus e un altro gol annullato sempre fuori gioco.

Nel primo tempo noi abbiamo creato tante occasioni e siamo stati sfortunati, ma subiamo anche gol con una facilità spaventosa - ha commentato l'allenatore della Virtus Verona Luigi Fresco - Su dieci partite ne abbiamo perse otto, quindi bisogna che su certe cose miglioriamo, soprattutto la cattiveria e la determinazione in area. Dobbiamo evitare certi errori banali. È inutile pensare che ci meriteremmo più punti in classifica. Abbiamo preso tanti gol e lì bisogna migliorare.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento