La Virtus Verona si sblocca e vince in casa contro il Sud Tirol per 3-2

Le reti di Momenté, Manarin e Speri hanno regalato alla squadra di Luigi Fresco i primi tre punti in campionato dopo quattro partite. Il tecnico: "Fondamentali la volontà e la grinta dei ragazzi"

La festa a fine gara (Foto Facebook - Virtus Verona)

Primi gol, primi punti e prima vittoria della Virtus Verona in Serie C. La squadra di Luigi Fresco si è sbloccata ieri, 30 settembre, nella quarta di campionato, in casa contro il Sud Tirol.

Il primo successo virtussino in campionato è arrivato al termine di un match ricco di emozioni e aperto all'ottavo minuto da un palo degli ospiti. Retropassaggio difettoso di testa di Trainotti, Giacomel per evitare l'angolo tiene la palla in gioco ma la regala all'attaccante del Sud Tirol De Cenco che serve un compagno in area. Lavagnoli anticipa l'avversario deviando però la palla verso la propria porta. La sfera viene respinta dal palo. Un inizio davvero poco promettente per i veronesi che però al 13' si portano in vantaggio. Tocco di mano di Tait nell'area tirolese, visto dall'arbitro Cosso. Rigore per la Virtus realizzato da Momenté. Il pareggio del Sud Tirol arriva al 41' e nasce da un cross nell'area veronese. La difesa della Virtus è leggerina nel contrastare Mazzocchi che può tirare e anche Giacomel non è esente da colpe. Il tiro era quasi centrale e il portiere veronese ha sfiorato la palla senza però impedire che entrasse in rete. Nel secondo tempo, la Virtus torna in vantaggio con Manarin abile nel servire Momenté nell'area avversaria e a seguire l'azione. Il tiro di Momenté non viene infatti bloccato dal portiere ospite e Manarin può calciare la sfera in porta ed esultare. Il Sud Tirol si spinge in avanti alla ricerca del pareggio e lo trova all'83' con De Cenco che di sinistro angola bene la sua girata dopo l'assist di testa di Turchetta. Sembra finita e invece passano tre minuti e da una palla recuperata da Ferrara a centrocampo la Virtus segna ancora. È Speri ad accompagnare Ferrara nel contropiede e proprio Speri firma il gol del definitivo 3-2 con un velenoso diagonale di destro.

Fondamentali sono state la volontà e la grinta dei ragazzi - è stato il commento del tecnico Luigi Fresco - Siamo stati bravi a restare in partita. E poi è stato importante il contributo di chi è entrato dalla panchina, come Ferrara e Speri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La città di Verona con le sue inestimabili meraviglie diventa protagonista in tv sulla Rai

  • A Verona la migliore escort dell'anno 2019: «Prima facevo l'aiuto cuoco»

  • Vince 75mila euro a L'Eredità e si taglia i capelli con Flavio Insinna

  • Possibili rischi per la salute, ritirato formaggio prodotto a Cerea

  • Donna morta annegata nella Bassa veronese: recuperato il cadavere

  • Omicidio a Verona: ammazza una 51enne e confessa due giorni dopo

Torna su
VeronaSera è in caricamento