Domenica, 16 Maggio 2021
Sport San Michele / Via Montorio, 112

Virtus Verona, momento magico. Fresco: «Non vogliamo più perdere»

Per la prima volta in questa stagione i veronesi sono usciti dalla zona retrocessione del campionato di Serie C. L'allenatore: «Abbiamo cambiato passo»

I giocatori della Virtus Verona e del Rimini che rientrano negli spogliatoi (Foto Facebook - Virtus Verona)

Il momento migliore della sua stagione, nel momento più importante di tutta la stagione. Sesto risultato utile consecutivo, terza vittoria di fila della Virtus Verona quando mancano sei partite alla conclusione del campionato di Serie C. Sei partite in cui può ancora succedere di tutto perché la lotta nelle zone basse della classifica è apertissima e una vittoria o una sconfitta possono far guadagnare o perdere anche tre posizioni. La Virtus, però, si appresta ad affrontare questo mesetto conclusivo con un entusiasmo mai provato prima.

Penso sia la prima volta che quest'anno siamo in zona salvezza e questo è un grande risultato - ha dichiarato l'allenatore della Virtus Verona Luigi Fresco - Abbiamo cambiato passo e non vogliamo più perdere fino alla fine del campionato. Rispetto al girone di andata, finora, abbiamo guadagnato sei punti in più. Io avevo chiesto di fare almeno gli stessi punti e quindi stiamo facendo molto bene.

Gli ultimi tre punti in classifica, la Virtus Verona li ha guadagnati domenica 24 marzo al Gavagnin-Nocini contro il Rimini. Un successo meritatissimo per 3-0, aperto al quinto minuto con una rete di Danti a finalizzare un contropiede partito da Giorico e passato attraverso i piedi di Casarotto. Al minuto 18 il raddoppio di Casarin con una pennellata da calcio di punizione imparabile per il portiere del Rimini. E il terzo gol è arrivato sempre nel primo tempo, al 35', con Ferrara.

Prossimo incontro della Virtus Verona domenica 31 marzo alle 16.30 in casa della Sambenedettese.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Virtus Verona, momento magico. Fresco: «Non vogliamo più perdere»

VeronaSera è in caricamento