Martedì, 22 Giugno 2021
Sport San Michele / Via Montelungo

Virtus Verona malata di 0-0, il quarto di fila è arrivato contro il Rimini

Ma l'allenatore Luigi Fresco non è preoccupato: «Dobbiamo fare punti ogni partita, che sia uno o che siano tre non c'è problema, l'importate è fare punti»

Saluti al termine della partita tra Virtus Verona e Rimini (Fermo immagine video Eleven Sports)

Non segna e non subisce gol da quattro partite consecutive. La Virtus Verona deve ancora trovare la prima vittoria del 2020, ma sta cercando di raggiungere la quota salvezza guadagnando un punto a settimana. Ma se i punti guadagnati con Triestina, Imolese e Vicenza potevano essere giudicati positivamente, lo 0-0 di sabato scorso, 22 febbraio, contro il Rimini, ultimo in classifica e peggior difesa del campionato, ha più il sapore dei due punti persi.

Al Gavagnin-Nocini, la Virtus aggredisce subito il Rimini nel primo tempo, ma Odogwu non è preciso di sinistro e di testa e spreca due occasioni in meno di dieci minuti. Gli ospiti rispondono con Arlotti, ma Giacomel blocca e infonde sicurezza alla squadra. Danti per i veronesi e Ventola per i romagnoli provano a sbloccare il risultato nella fase finale della prima frazione di gioco, ma la rete non arriva e si va al riposo.
Nella ripresa, a parte una sortita di Arlotti, che sorprende alle spalle la difesa della Virtus ma al volo non centra la porta, è monologo veronese, anche perché poi gli ospiti restano in dieci perché hanno esaurito le sostituzioni e Mendicino deve lasciare il campo per infortunio. La squadra di casa sfrutta soprattutto il gioco aereo con cross dalla sinistra di Danti oppure da calci piazzati. Ma Magrassi non riesce a segnare e anche i tiri da fuori area sulle respinte della difesa non hanno fortuna. 

Non sono preoccupato dal fatto che non facciamo gol da cinque partita - ha commentato l'allenatore della Virtus Verona Luigi Fresco - Mi interessa che sono quattro partite che non prendiamo gol. Abbiamo solidità, poi in un modo o nell'altro i gol li faremo. Contro il Rimini abbiamo avuto almeno due occasioni gigantesche che non siamo riusciti a concretizzare. Tutto sommato è stata una partita equilibrata, anche se noi abbiamo avuto più occasioni di loro per andare in vantaggio. Comunque noi dobbiamo fare punti ogni partita, che sia uno o che siano tre non c'è problema, l'importate è fare punti.

E la Virtus Verona ha voluto segnalare via social il bel gesto di sportività dei giocatori del Rimini che, prima di lasciare lo stadio di Borgo Venezia, hanno pulito il loro spogliatoio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Virtus Verona malata di 0-0, il quarto di fila è arrivato contro il Rimini

VeronaSera è in caricamento