Sport Borgo Venezia / Via Montorio

Virtus Verona, battuta la Feralpisalò. Fresco: «Inizia un nuovo campionato»

La corsa per la salvezza nel campionato di Serie C è incerta più che mai. La Virtus è ultima a pari punti con Fano e Albinoleffe, ma le ultime dieci squadre della graduatoria sono racchiuse in sei punti

Virtus Verona in striscia positiva. Con la vittoria di domenica 10 marzo, sono diventati otto i punti guadagnati nelle ultime quattro partite. Lo ha sottolineato anche l'allenatore Luigi Fresco, sottolineando anche le positive prestazioni offerte in casa dalla squadra contro Pordenone e Triestina in cui purtroppo il risultato non era stato altrettanto positivo.
Contro la Feralpisalò, la Virtus Verona ha vinto 2-1 e ha ridisegnato la classifica del campionato di Serie C. La corsa per la salvezza è incerta più che mai, con la Virtus ultima a pari punti con Fano e Albinoleffe, ma le ultime dieci squadre della graduatoria sono racchiuse in sei punti quando mancano ancora otto gare alla fine del torneo. 

Quello con la Feralpisalò è stato un grande risultato per la Virtus, non solo perché l'avversario è la terza forza del campionato, ma soprattutto perché la Feralpi non perdeva da otto giornate. Un grande risultato costruito tutto nei primi dieci minuti di gara. In poco più di sessanta secondi la Virtus è passata in vantaggio con un tiro da fuori area di Gianni Manfrin. E al decimo minuto una straordinaria serpentina di Danti termina con l'attaccante del Verona che entra in aria e calcia trovando il palo interno e poi la rete alle spalle del portiere De Lucia. Non ha la stessa fortuna Maiorino della Feralpisalò che al 29' trova il palo con un destro dalla lunga distanza. Passa un minuto e alla Feralpisalò viene assegnato un rigore dall'arbitro Acanfora, ma Giacomel è straordinario ad allungarsi alla sua sinistra e a respingere il tentativo di Pesce. Gli ospiti riescono comunque ad accorciare le distanze prima dell'intervallo con Scarsella che da distanza ravvicinata devia in porta un cross basso sporcato da un compagno di squadra.
Tra il primo e secondo tempo, una baruffa non violenta negli spogliatoi viene sanzionata dall'arbitro e N'Ze e Canini che vengono espulsi. Le due squadre dovranno giocare il resto della gara in dieci. La Virtus Verona cerca il terzo gol all'inizio del secondo tempo, ma alla distanza viene fuori la Feralpisalò che cerca in ogni modo il pareggio. La squadra ospite trova anche una rete con Ferretti che di testa concretizza un assist di Marchi, ma il gol non viene convalidato per un fuorigioco di Marchi. 

Prossimo avversario della Virtus Verona, il Teramo. «Sarà una partita dura, di sicuro - ha dichiarato Fresco - Ma il gruppo in fondo alla classifica si è ricompattato e noi non dobbiamo mollare perché adesso inizia davvero un nuovo campionato».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Virtus Verona, battuta la Feralpisalò. Fresco: «Inizia un nuovo campionato»

VeronaSera è in caricamento