menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La solidarietà corre: l'evento benefico della VeronaMarathon

Ecco come funzionerà la maratona di beneficenza organizzata parallelamente alla competizione

Sport, solidarietà ed etica sociale corrono fianco a fianco alla Veronamarathon 2012, grazie al Charity Program, il progetto che coinvolge organizzazioni no-profit locali e nazionali a scopo benefico. Correre per divertirsi nella città di Giulietta e Romeo, ma anche per trasformare la propria giornata ludica e sportiva in un aiuto concreto ad una delle 24 organizzazioni coinvolte.  Grazie alla partecipazione dei runners alla Last 10 Km, il 40% dell’iscrizione sarà destinato alla ricerca in ambito medico e sociale e ogni partecipante all’evento Veronamarathon sarà così protagonista sostenendo una buona causa. “La speranza”, commenta Stefania Toaldo, responsabile del Charity Program per Veronamarathon, “è quella di riuscire a vendere il maggior numero di pettorali possibile per raccogliere più fondi possibili. Abbiamo già migliaia di pettorali venduti e questo è un risultato straordinario. Sarebbe fantastico riuscire a distribuirli tutti e 6.000.”

Da quando i corridori scatteranno da Piazza Bra e percorreranno l’ultima parte del tracciato della Veronamarathon, fino all’ingresso in Arena, saranno davvero “dieci chilometri di solidarietà”, come afferma Matteo Bortolaso di Veronamarathon Eventi, per asserire con forza ancora maggiore il valore solidale dello sport e, in particolare, dell’evento scaligero.  Dal 2008 Veronamarathon ha sostenuto varie associazioni benefiche erogando contributi economici per decine di migliaia di euro. Tutto questo, oggi, viene amplificato grazie alla collaborazione di realtà come la piattaforma di personal fundraising Retedeldono.it che attraverso il web creano una grande rete di solidarietà. Con Retedeldono.it è possibile donare e partecipare ad iniziative di tipo solidale, ma anche diventare fundraiser e attivare ulteriori iniziative di raccolta fondi.  Correre per sé ma anche, e soprattutto, correre per gli altri, ecco come vuole essere inteso il Charity Program di Veronamarathon. Quella di quest’anno è la prima assoluta per questo progetto, che tuttavia guarda al futuro con grande ottimismo e lo fa…di corsa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento