Verona, volley: la Calzedonia cede a Macerata per 0-3, scaligeri in lista per i Play Off 5° posto

Eliminati nei quarti nella corsa allo scudetto dai primi in classifica di Regular Season: la prima gara, in trasferta, vedrà gli scaligeri impegnati sul campo di Ravenna domenica 6 aprile; il ritorno al PalaOlimpia domenica 13 aprile

Foto Bluvolley.it

Gara 2 tra le mura amiche del PalaOlimpia non sorride alla Calzedonia Verona, superata dalla Cucine Lube Banca Marche Macerata per 0-3 (18-25, 18-25, 13-25). L’opposto Ivan Zaytsev nominato dalla stampa Mvp del match e top scorer di gara con 17 punti, di cui 2 ace – 78% di positività in attacco. Boninfante e compagni, eliminati quarti nella corsa ai Play Off Scudetto UnipolSai dai primi in classifica di Regular Season, avranno la possibilità di rifarsi nei Play Off per il quinto posto: la prima gara, in trasferta, vedrà infatti gli scaligeri impegnati sul campo di Ravenna domenica 6 aprile; il ritorno si giocherà invece al PalaOlimpia domenica 13 aprile. Giani ha schierato in campo Boninfante in cabina di regia in diagonale con Bellei, Ter Horst-White schiacciatori, Zingel-Anzani al centro, Pesaresi libero. Da evidenziare l’esordio come titolare tra le mura casalinghe per l’opposto Giacomo Bellei, in sostituzione allo sloveno Mitja Gasparini, inizialmente in panchina a causa di una contusione alla mano destra. Giuliani ha optato per il sestetto titolare con Baranowicz palleggiatore, Zaytsev opposto, Kovar-Parodi schiacciatori, Stankovic-Podrascanin al centro, Henno libero.

IL MATCH - Nel primo set Macerata si porta avanti fino allo 0-4. Il divario di punteggio cresce, la Calzedonia cerca la rimonta: Ter Horst in attacco trova il 9-14 e 10-14, Zingel dal centro l’11-15. La Lube allunga con Zaytsev in banda (6 i punti nel primo parziale) e Stankovic dal centro (12-19). I biancorossi archiviano il primo set con 7 lunghezze di vantaggio (18-25). Lotta ad armi pari nel secondo set; Gasparini (top scorer di parziale – 5 punti) trova spazio in campo al posto di Bellei. La Calzedonia rimane attaccata all’avversario, con determinazione. Il time out tecnico scatta sull’11-12. Macerata riconquista terreno: Ter Horst e Kovacevic siglano il 12esimo e 13esimo punto scaligero, i biancorossi sono a quota 19. La Calzedonia si porta a meno cinque con Gasparini vincente da posto due (17-22). Zaytsev chiude 18-25. La Calzedonia si trova a subire uno 0-5 nelle prime battute di terzo set; con il contributo dei centrali gialloblù Zingel e Anzani la formazione veronese si porta sul 5-8. La distanza viene mantenuta fino al 10-13. Con Zaytsev esplosivo la Lube cresce ancora (10-16). Il match finisce 13-25.

RISULTATI - Calzedonia Verona-Cucine Lube Banca Marche Macerata 0-3 (18-25, 18-25, 13-25); Casa Modena-Diatec Trentino 3-1 (25-18, 25-20, 21-25, 27-25); Altotevere Città di Castello-Copra Elior Piacenza 0-3 (20-25, 22-25, 21-25); Bre Lannutti Cuneo-Sir Safety Perugia 1-3 (20-25, 25-17, 20-25, 21-25)

PROSSIMO TURNO 06/04/2014 ORE 18 - Cucine Lube Banca Marche Macerata-Casa Modena Ore 17e30 Diretta Rai Sport 1; Copra Elior Piacenza-Sir Safety Perugia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Strage di Santa Lucia" a Sommacampagna: il disastro aereo in località Poiane

  • La vera storia di Santa Lucia, secondo la leggenda nata a Verona

  • Ha un nome il corpo trovato in A4: tocca alla Polstrada risolvere il giallo

  • Nasce il nuovo polo logistico del Gruppo Veronesi: 200 i lavoratori impiegati

  • "Cori razzisti". Un video mette i tifosi dell'Hellas ancora al centro della bufera

  • Droga, cellulari, manette e armi in casa: 38enne della Bassa arrestato

Torna su
VeronaSera è in caricamento